logo

Viagra per donne: pillola sperimentale in Inghilterra

orgasmo femminileNel nome della parità dei sessi, sembra che sia arrivato il momento del “viagra per donne”: Chris Wayman, ricercatore presso i laboratori della Pfizer a Sandwich, in Inghilterra, dichiara di avere chiarito il mistero dell’eccitazione sessuale femminile.  Il segreto sarebbe una molecola che, se stimolata attraverso il nervo pelvico, aumenterebbe il flusso sanguigno ai genitali femminili: da qui a trarre una pillola miracolosa, il passo sembra breve.

 La circolazione del sangue, analogamente a quanti avviene per gli uomini, aumenterebbe la sensibilità agli stimoli che portano all’orgasmo.
Contrariamente a quanto si pensi i disturbi dell’eccitazione sessuale, che spesso conducono a una non sufficiente lubrificazione della vagina,  sono abbastanza diffusi: riguardano fino al 40% delle donne. Si tratta di  un dato veramente alto.

Il farmaco è ancora in fase sperimentale, ma rappresenterebbe un’evoluzione rispetto ad alcuni metodi diffusi per i trattamenti ormonali della disfunzione sessuale femminile, come i cerotti Intrisa. Da sottolineare, infine, che concetti come “disfunzione sessuale femminile”, o più grossolanamente “impotenza femminile”, siano messi a volte sotto accusa da chi sostiene che, per quanto riguarda il lato organico, si tratti solo di invenzioni create dalla case farmaceutiche per vendere farmaci aventi la nomea di viagra per donne.



Una replica a “Viagra per donne: pillola sperimentale in Inghilterra”

  1. Vincenzo Puppo ha detto:

    Come i mass-media e gli autori dell’articolo esagerano per fare uno scoop:
    -Gli autori sono attualmente dipendenti della Pfizer o della Solace Pharmaceuticals!!!…
    -Lo studio è stato fatto su conigli (che hanno livelli ormonali diversi dalle donne) anestetizzati, ma il “modello” usato non è stato ancora convalidato…?? inoltre i risultati non possono per ora essere riportati/validati sulle donne… Cioè non servono a niente??… E gli autori scrivono che per validare il modello nei conigli bisogna aspettare di avere molecole che prima funzionano nelle donne e poi vedere se funzionano anche nei conigli????…
    -Hanno valutato il flusso sanguigno genitale (vagina e clitoride) solo stimolando il nervo pelvico dei conigli, ma gli autori scrivono poi che nelle donne ci sono anche altri fattori che intervengono…!!??
    -La molecola studiata non indurrà l’eccitazione sessuale in assenza di stimolazione sessuale (come il viagra) e gli autori scrivono che occorrono ulteriori studi…
    -Nonostante le limitazioni che gli stessi autori ammettono in questo studio, concludono scrivendo che questa molecola potrebbe ripristinare l’eccitazione sessuale nelle donne colpite da disturbi dell’eccitazione sessuale femminile??…
    -e i mass-media fanno il resto: “Scoperto il segreto dell’eccitazione sessuale delle donne” “Il ‘segreto’ e’ una molecola che, attivata dalla stimolazione del nervo pelvico, aumenta l’afflusso di sangue ai genitali femminili e determina il ‘risveglio’ di lei” “Potrebbe essere presto disponibile nelle farmacie il Viagra rosa” ecc…!!!
    In conclusione la vera “molecola” (oltre a non fidarsi di quello che scrivono i mass-media!) è: 1- insegnare ai maschi come stimolare il clitoride e come amare la/il partner. 2-Insegnare già ai bambini che le donne sono Persone ecc… vedi in http://www.youtube.com/user/NewSexology?gl=IT&hl=it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.