in Salute

Vaccino contro l’influenza suina: lo spreco americano

influenza suinaMilioni di vaccini contro l’influenza suina H1N1 sono in scadenza senza essere mai stati usati. Le statistiche, riportate dal Washington Post, sono per ora riferite agli Stati Uniti, ma c’è da supporre che il trend sia lo stesso anche a livello mondiale. Vediamo qualche dato, che comunque trovate anche riportato nel grafico, la cui fonte sono i Centri di Controllo e Prevenzione delle Malattie statounitensi e le cui numeriche sono da intendersi come stime e non come certificazioni.

grafico vacciniLe dosi acquistate per combattere l’influenza suina sono state 229 milioni, di queste solo 91 milioni sono state usate. Delle restanti, circa 3 milioni sono state date all’esercito, altri 25 milioni spediti ai paesi poveri. 35 milioni sono tenuti di scorta e, ecco la cifra impressionante, 71 milioni sono vicine alla scadenza.
Ora, hanno un bel dire i medici che il pericolo è ancora incombente e che comunque le vaccinazioni sono ancora in corso: banalmente, un medicinale scaduto deve essere gettato e sostituito da uno nuovo. Insomma, accanto alla rivoluzione sanitaria promossa da Obama e applaudita da tutto il mondo, si staglia l’ombra di uno spreco che fa accapponare la pelle e di cui, tanto per cambiare, non sarà facile trovare i responsabili.

6 Comments

  1. stefano 1 aprile 2010
  2. Stefano 1 aprile 2010
  3. stefano 1 aprile 2010
  4. Stefano 12 aprile 2010
  5. stefano 8 maggio 2010

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *