in Salute

TESEO: terapia del dolore per migliorare la qualità di vita dei pazienti

terapia doloreParte TESEO, un progetto centrato sulla figura del Medico di Medicina Generale, che ha l’obiettivo di sperimentare un modello organizzativo di erogazione delle cure palliative e terapia del dolore e migliorare la qualità di vita dei pazienti.
In Italia 13 milioni di persone, e cioè il 21,7% della popolazione, soffrono di dolore cronico. Di questi il 41% dichiara di non aver ricevuto un adeguato controllo del dolore dimostrando che la risposta assistenziale è ancora incompleta nonostante l’approvazione della Legge 38/2010, che ci pone all’avanguardia in Europa. Questa legge innovativa, che riconosce il dolore non più come sintomo ma come malattia, punta a garantire un equo accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore da parte non solo di pazienti affetti da malattie inguaribili ma anche da patologia dolorosa cronica.

“Angelini è orgogliosa di sostenere SIMG nella realizzazione di TESEO, un progetto altamente innovativo nell’ambito della lotta al dolore”, dichiara Fabio De Luca, General Manager della Divisione Pharma Angelini. “Come azienda responsabile e attivamente impegnata in questo ambito, sentiamo il dovere di contribuire al miglioramento della qualità di vita dei pazienti con dolore attraverso la formazione di una rete di medici di base con specifiche competenze e la sperimentazione di un modello organizzativo, in grado di fornire a questi pazienti una risposta assistenziale adeguata. TESEO vuole essere la risposta concreta ai bisogni del paziente con dolore e un contributo reale alla continuità assistenziale sul territorio che, a mio avviso, riceverà un impulso positivo dalla concretizzazione delle AFT (Aggregazioni Funzionali Territoriali) previste dalla Legge 38 e dalle ultime disposizioni della Legge Balduzzi”.

TESEO si sviluppa attraverso un iniziale intervento formativo su un gruppo nazionale di 22 MMG “con speciale interesse in cure palliative e terapia del dolore” che, a loro volta, hanno il ruolo di formare oltre 400 colleghi sul territorio. Farà seguito una fase attuativa a livello locale, in cui viene valutato l’impatto dell’attività del MMG sui percorsi assistenziali e in particolare il miglior riconoscimento dei pazienti da inserire nelle reti di cure palliative e terapia del dolore. Nell’ambito della sensibilizzazione sul dolore l’impegno di Angelini si concretizza attraverso www.nientemale.it, il portale web multitarget nato dalla collaborazione con Elsevier, gruppo leader dell’editoria medico-scientifica. Il portale si pone l’obiettivo di favorire una maggiore conoscenza del dolore e della sua gestione ottimale presso medici, farmacisti e pubblico.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *