in Vacanze e Centri Benessere

Terme in Val d’Aosta: recensione e consigli su Monterosaterme e Pré Saint Didier

terme val d'aostaContinua la mia missione di recensire le terme per voi lettori e stavolta ho scelto di andare a Monterosaterme, una struttura facile da raggiungere con l’autostrada, partendo da Milano. L’uscita è Verrès e si trova in Val d’Aosta in località Champoluc.
All’interno ci sono alcune piscine con idromassaggio e getti d’acqua, una delle quali con acqua salata, un’altra prosegue fuori per pochi metri con vista sulle montagne.
Esternamente ci sono spazi verdi con lettini; il panorama dà sul massiccio del Monte Rosa.
Ci sono ampie vetrate che permettono di godere del bel paesaggio montano anche nella zona relax dell’area benessere.
Quest’ultima è dotata di sauna finlandese, biosauna, bagno turco, bagno thalasso, docce sensoriali e piscina jacuzzi a forma di chiocciola.
Nell’area beauty si possono fare massaggi e altri trattamenti. Io mi sono concessa un massaggio decontratturante di 25 minuti a 35 euro ed è stato piacevole.
A parte il massaggio però, che ovviamente è fuori dal ticket d’ingresso, Monterosaterme non è entusiasmante: si tratta di una struttura piccola, normale paragonabile ad una piscina comunale con spa.
Altra nota dolente viene dall’Aufguss, rituale che apprezzo molto, che qui viene effettuato solo
il venerdì e il sabato, sempre dalle ore 14.00 alle ore 18.00 (uno ogni ora), quindi se si capita un altro giorno non si può fare.
Voglio spezzare anche una lancia a favore: in altri posti del genere i bambini non possono accedere, qui invece entrano, almeno nelle piscine.
Probabilmente in inverno è più suggestivo con la neve all’esterno. Io sono stata a fine estate (settembre) e forse anche per questo motivo non mi ha estasiato.
Per chi cerca terme di buon livello in Val d’Aosta consiglio le terme di Pré Saint Didier del marchio QC, che sicuramente costano un po’ di più ma meritano.
Anche queste sono facilmente raggiungibili con l’autostrada e hanno una ricca offerta benessere sia per vasche, che per bagni a vapore, sale relax ed eventi.
Inoltre, nonostante in linea d’aria sembrino più lontane da Milano, con l’autostrada si raggiungono in un paio d’ore e si è a dieci minuti da Courmayeur, città da cui parte la funivia Skyway del Monte Bianco che consente di arrivare a  Punta Helbronner, la terrazza a 360° dove si ha l’impressione di essere sul tetto d’Europa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *