in Vacanze e Centri Benessere

Terme di Pontresina: recensione e consigli su cosa visitare in Valtellina ed Engadina

terme pontresinaIniziamo subito mettendo i puntini sulle “i”, ossia che non si tratta di terme, benché qualcuno le chiami in questo modo e utilizzi questo termine per l’advertising, attirando l’attenzione di ignari turisti o aspiranti tali.
Ho appena trascorso un weekend tra la Valtellina e l’Engadina, bellissima zona montuosa che regala paesaggi incantevoli. Insieme alle mie amiche abbiamo visitato i luoghi proposti dal pacchetto turistico che abbiamo acquistato, tra cui c’era anche una sosta relax presso le “terme di Pontresina”, al centro “Bellavita”.

Come ho premesso non sono acque termali, bensì due piscine, una interna di 25 metri, l’altra esterna con idromassaggio e un’area spa, più uno scivolo di 75 metri, Blackhole. L’area spa comprende sauna finlandese 85-90 °C, 10% ca. di umidità, biosauna 50-60 °C, 50% ca. di umidità, bagno di vapore a 45 °C, 100% di umidità, docce, vasche di acqua fredda e percorso Kneipp. Inoltre c’è una zona wellness e il solarium con i lettini che si affaccia sulle montagne, come la piscina esterna.
Sicuramente il panorama merita e stare immersi nell’acqua o sdraiati a prendere il sole in uno scenario paesaggisticamente da favola non è male, ma a parte questo, le piscine sono normalissime, non come ce le aspettavamo.

Forse paragonando ad altre terme visitate, sono rimasta un po’ delusa: la spa era piccola e quando ho più volte chiesto se ci fosse l’evento Aufguss, mi è stato detto sì e di aspettare, ma nessuno è venuto ad effettuare il rituale. Ripeto che poi il contesto è talmente bello che le cinque ore tracorse là sono state anche piacevoli: sole, montagne e cielo azzurro donano pace a chiunque.

Fortunatamente il giorno precedente abbiamo preso il trenino del Bernina che ci ha fatto scoprire luoghi meravigliosi. Se dovessi consigliare, suggerisco di provare l’esperienza del trenino, ma magari se cercate delle Terme in zona andate ai Bagni Vecchi di Bormio.
Bormio si trova a mezzora da Tirano, stazione crocevia da cui potete prendere proprio il trenino rosso, che porta a nord-ovest verso il Piz Bernina e prosegue fino a Saint-Moritz; da Tirano seguendo invece la direzione est andate verso il Passo dello Stelvio e Bormio.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *