in Benessere Psicofisico

Ridere fa bene: i tanti motivi per farlo

buoni motivi per ridereEcco tante ragioni che attestano quanto faccia bene ridere, non a caso se ne occupa da tempo anche la ricerca scientifica.
Durante le nostre giornate abbiamo spesso il volto contratto, ma quando ridiamo diminuisce la tensione e si distendono i muscoli, perciò il nostro aspetto appare più giovane.
Infatti ridendo mettiamo in movimento almeno 20 muscoli facciali, molti dei quali si attivano solo con una risata spontanea: ridere è perciò un ottima motivazione per prevenire le rughe sul nostro viso.
La risata stimola il sonno, è un esercizio fisico anche per l’addome e il diaframma.
Anni di studi e di ricerche presso prestigiose Università confermano gli effetti benefici che ha la risata sulla nostra salute.
I ricercatori della Loma Linda University hanno scoperto che una bella risata produce un aumento oltre l’80% dell’ormone anti-invecchiamento.

Se sei saggio, ridi. (Marziale)

Ridere ci aiuta anche ad essere più produttivi, come dimostrano alcuni studi. Ci permette di essere più creativi nel risolvere i problemi, fornisce energia, ottimismo, motivazione sul lavoro e nelle sfide che la vita ci propone giornalmente. Rende più attraenti e creativi.

Chi non sa ridere non è una persona seria. (Pino Caruso)

Secondo i ricercatori quando ridiamo si stimola la produzione di endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello che aiutano a sentirsi bene, e serotonina, un alleato naturale contro la depressione, si riducono gli ormoni dello stress nel corpo, aiutandolo a distendersi e a rilassarsi. Il riso è grande nemico delle malattie cardiache, fa aumentare l’ossigenazione del sangue e il flusso sanguigno, contribuendo così al buon funzionamento degli organi più importanti del corpo. Anche questo è avvalorato da uno studio condotto dalla University of Maryland Medical.

Dieci volte al giorno devi ridere ed essere allegro: altrimenti lo stomaco, che è il padre di ogni mestizia, ti disturberà nella notte. (Friedrich Nietzsche)

I medici giapponesi si prendevano cura delle persone anziane con programmi di assistenza che prevedevano cure in ambito fisico, ma anche la terapia della risata. Più del 90% di quanti ne hanno beneficiato hanno riferito che le loro spese mediche annuali sono scese del 30% dopo aver aderito al programma. Questo si può ricollegare al concetto di BIL, il Benessere Interno Lordo, non una trovata da fricks, ma un pensiero espresso da Robert Kennedy durante una conferenza il 18 marzo 1968.
Il PIL, attuale indicatore della ricchezza di un Paese, è un freddo numero che non misura certo la qualità della nostra vita.

Beati coloro che sapranno ridere di loro stessi, perché si divertiranno moltissimo. (Anonimo)

Secondo il National Cancer Institute, la risata è un toccasana anche per quanto riguarda il nostro sistema immunitario.
L’istituto californiano Center of Public Health di Loma Linda dichiara che diverse ricerche hanno messo in luce un netto incremento di molti parametri relativi a questo sistema, tanto esposto. La psiconeuroimmunologia evidenzia quanto le emozioni negative indeboliscano il sistema immunitario: esse riducono la sua capacità di combattere le malattie, mentre ridere e pensare positivo aumentano la produzione di cellule che combattono i virus.

A ben vedere, la commedia nasce per esorcizzare le nostre paure e i comici non fanno altro che raccontare ciò che ci accade nel quotidiano; la nostra risata scaturisce dal riconoscimento di certe situazioni che sono comuni ad altri e questo ci fa sentire meno soli.
Insomma, ridere migliora la vita e la allunga. Allora che aspettate, fatevi una risata!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *