in Salute

Sigaretta al mattino: più probabile tumore ai polmoni

sigaretta mattinoUna sigaretta al mattino presto, appena prima o dopo colazione: molti fumatori hanno questa insana abitudine. Tra un cappuccino e una “paglia”, questi individui stanno dando una mano alle probabilità di sviluppare una forma cancerogena. E’ questo il giudizio di una ricerca svolta negli USA su 7610 fumatori. Il fumo mattutino, avrebbe infatti più facilità di insinuarsi negli alveoli polmonari. Lo studio si è concentrato su 4776 pazienti afflitti da tumore ai polmoni e su 2835 fumatori sani.
L’orario letale sarebbe la prima mezz’ora dopo il risveglio: ben il 79% degli individui analizzati ha coltivato questa nevica consuetudine. La sigaretta mattutina ha un’aspirazione più veloce di quelle del resto della giornata: per questo la nicotina raggiunge prima i polmoni. Ritratta di un’ipotesi ma resta il fatto che questo fattore incide ancor più del numero di sigarette fumate in una giornata.
Insomma, il buongiorno con la sigaretta è un po’ un addio alla vita: meglio una fetta biscottata in più e un tiro in meno. Provare ad allenarsi a resistere fino alla pausa pranzo è magari un’idea remota, ma superare la prima mezz’ora del mattino non è poi impresa così ardua.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *