in Salute

Sigaretta elettronica: uno strumento controverso

sigaretta elettronicaLa sigaretta elettronica è sempre stata uno strumento controverso: se da una parte ha il compito di aiutare il fumatore a smettere, dall’altra pare produrre danni collaterali che mettono in pericolo la salute.
Una ricerca greca ha mostrato che le sigarette elettroniche, che vaporizzano la nicotina per dare la possibilità di una disassuefazione progressiva dal fumo attraverso filtri con un contenuto di nicotina sempre più ridotto, provocano danni ai polmoni e ai bronchi.
Lo studio è stato presentato al meeting della European Respiratory Society (Ers) in corso a Vienna. Anche i medici invitano a tenere alata la guardia contro la sigaretta elettronica, chiamata per abbreviazione e-cig: molte infatti sono prodotte in Cina e hanno bassa qualità.
La ricerca, già diffusa su blog e quotidiani nazionali, suscita commenti controversi: molti utenti sospettano una manovra occulta dei monopoli, preoccupati dal calo della vendita di tabacco. Un lettore dice: “io  fumo con sigaretta elettronica da 4 mesi e mezzo e mi sento un leone! non ho piu la tosse cronica, non mi puzzano i vestiti, l’alito, la casa…. quando vado a correre non sento piu affanno! per piacere…
ed inoltre risparmio oltre 1500 euro all’anno alla faccia dello stato! “. Se avete esperienza di uso diretto postate il vostro commento.

2 Comments

  1. bjorn 5 settembre 2012
  2. angievo 5 ottobre 2012

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *