in Sessualità

Rimedi biologici per le infezioni vaginali

infezione vaginaleLa salute intima della donna è un tema di cui poco si parla e spesso sottovalutato. Secondo una recente indagine dell’associazione spagnola per lo studio della menopausa l’80% delle visite ginecologiche sono dovute a infezioni vaginali. A seconda che si tratti di un fungo (candida) o un batterio (vaginite), il trattamento è differente. La causa può essere un disquilibrio della flora vaginale soprattutto nei periodo estivo per via della sabbia o della piscina. L’infezione aumenta per l’uso costante del costume da bagno soprattutto se umido a contatto con le zone intime. Il problema insorge quando questa situazione diventa cronica: quando, dopo vari trattamenti, la flora vaginale si altera, ed è difficile ristabilirla.
Le infezioni colpiscono tutte le donne anche se i soggetti più a rischio sono le adolescenti e le donne in età fertile. Ci sono diversi rimedi biologici che possono coadiuvare i farmaci, in quanto a volte alcune malattie come la cistite ricompaiono per via della stessa causa ed è molto frequente che resistano al trattamento.
Ad esempio è consigliabile mangiare alimenti di ricchi di proantolianidina come il mirtillo e la mora che protegge dall’aggressione del batterio e evita la sua prolificazione facilitando la eliminazione attraverso l’urina. Si può utilizzare questo tipo di alimentazione come preventiva una volta al mese o utilizzarla come trattamento complementare.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *