logo

Riforma facoltà di medicina: più breve percorso aspiranti medici

laurea medicinaFare il medico più che una professione è una vocazione. Il numero chiuso e la durata non hanno mai scoraggiato chi ha sentito in sé il desiderio di aiutare le persone carenti di salute. Tuttavia in Italia la carriera vera e propria inizia nella maggior parte dei casi dopo i trent’anni. Da oggi questo tempo potrà ridursi di un anno. Il ministro dell’Istruzione e dell’Università Mariastella Gelmini, e il Ministro della Salute, Ferruccio Fazio hanno infatti proposto la diminuzione della durata degli studi della facoltà di medicina da sei a cinque anni per la chirurgia, da cinque a quattro per la medicina generale o addirittura a tre per alcune aree di minore specializzazione. Inoltre il tirocinio potrà iniziare già a metà del corso di specializzazione, diminuendo di circa tre anni l’approccio pratico agli ospedali. Sarà possibile anche svolgere in contemporanea la specializzazione e il dottorato.
Il Ministro Gelmini ha anche aperto alla unificazione di esame di laurea ed esame di Stato, previa la presenza alla prova finale di rappresentanti degli ordini medici: la laurea diverrebbe abilitante.
Proposto anche un ampliamento del numero delle sedi dei corsi, che finora sono circa 1800, mentre permane il numero chiuso all’iscrizione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.