in Salute

La prevenzione è decisiva nel tumore al seno

lilt prevenzione“Con il nastro rosa” non è solo il titolo di una bella canzone di Lucio Battisti, ma è il simbolo della campagna di prevenzione ideata dalla Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.
Ottobre è il mese della prevenzione del cancro al seno, che colpisce sempre di più le più giovani, anche se il tasso di mortalità è in diminuzione. Durante tutto il mese sarà possibile effettuare visite al seno gratuite e controlli clinici strumentali nei ambulatori della Lilt in tutta l’Italia.
Tante sono le iniziative e invitiamo tutte le donne a parteciparvi, informarsi il più possibile, perché ognuna di noi deve costantemente controllarsi per evitare il peggio.
Il metodo più efficace per la diagnosi precoce che dimezza la mortalità è la mammografia che, fatta in tempo, può salvare la vita, perciò non rimandate sempre queste visite, perché è rischioso farlo.

Oggi 15 ottobre è il Bra day, “Breast Reconstruction Awareness”, la giornata mondiale di informazione sulla ricostruzione mammaria, nata con l’obiettivo di diffondere una corretta e consapevole conoscenza delle tecniche di chirurgia ricostruttiva del seno.

Una volta, in caso di tumore alla mammella, le donne venivano mutilate dei seni, cosa che aggiungeva dolore al dolore poiché tocca la sfera della femminilità che ogni donna custodisce.
Evitare questo trauma oggi è possibile, infatti molte donne operate di tumore al seno, mediante la chirurgia ricostruttiva, possono riavere il seno, ricostruendolo in contemporanea all’intervento di asportazione.
Questo consente di lenire la ferita e ridare il sorriso alle donne che con questo trauma convivevano, con una ricostruzione differita.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *