in Psicologia

Popcorn brain: troppo pc frigge il cervello

popcorn brainArrivare a casa, dopo una giornata di lavoro in ufficio. Salutare distrattamente moglie e figli e poi accendere immediatamente il Blackberry per controllare le email.
Una schiavitù mentale che a lungo andare può minare la solidità dei rapporti familiari. Sembra una faccenda dai risvolti divertenti, invece negli Stati Uniti la stanno prendendo molto sul serio: si ritiene che i lavori tecnologici abbiano grande influenza anche sulla materia grigia. L’internet addiction e l’abuso di pc o smartphone modificherebbero le parti attive del cervello: in italiano diremmo che troppo pc frigge il cervello, gli americani invece hanno coniato il termine “popcorn brain”.
Gli scienziati hanno confrontato le attività cerebrali di due gruppi di studenti: uno che ha usato la tecnologia per sole due ore al giorno, l’altro che ne è rimasto assorbito quotidianamente per dieci ore. Quest’ultimo gruppo ha manifestato una reattività cerebrale minore ed una diminuzione delle risposte razionali ed emozionali agli stimoli esterni. Il consiglio dei medici è quello di staccare appena possibile e di mettere in pratica precise regole di black out da internet e cellulare. Staccare la spina e attaccare il cervello: scrivetevelo sul wall di Facebook.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *