in Salute

Pitbull sopravvive grazie al Viagra

pitbullDue pillole di Viagra la giorno per restare in vita: non stiamo parlando di un essere umano sovraeccitato ma di un pitbull di Long Island. La vicenda ha contorni senza dubbio singolari: Ingrid, questo il nome del cane (nella foto), era stato usato come esca nei combattimenti clandestini ed abbandonato alla sua sorte. Afflitto da filaria, è stato salvato da un gruppo di lavoratori di Huntington, che lo avevano trovato legato ad un palo con oltre sei chili di liquido nell’addome.
Un veterinario, analizzate le cattive condizioni cardiache del pitbull, ha consigliato una terapia a base di Viagra. La cura ha funzionato, ed Ingrid sopravvive da due anni grazie all’aiuto della pillola blu. Ora il rifugio per animali che la tiene in cura ha addirittura aperto una raccolta di Viagra, infatti il farmaco non è coperto da assicurazione per gli animali.
Forse la pensione per animali potrebbe chiedere aiuto al chitarrista dei Tokyo Hotel, Tom Kaulitz, che in questi giorni ha dichiarato di avere rischiato di capitolare per un’overdose di pillole blu; poi si potrebbe discutere a lungo se un cane a volte sia più umano di un uomo, ma questa è un’altra storia.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *