logo

Perdere peso dopo le vacanze di natale: i consigli della dietista Emilia Piotto

dieta emilia piottoPassata una settimana dall’epifania che tutte le feste ha portato via, rieccoci qui ad augurarvi un buon anno ricco di soddisfazioni e serenità. Lavoro ripreso, le giornate cominciano ad allungarsi ma come siamo messi con la bilancia?
Il trauma della maggior parte della gente è che ingrassa in sole due settimane di vacanze natalizie. E’ vero, magari ci si sente più gonfi o appesantiti perché in questo periodo l’introito alimentare è maggiore rispetto alla spesa energetica, portando così ad un aumento di peso, tradotto in grasso e liquidi accumulati. Ma ricordiamoci bene che abbiamo tutto il resto dell’anno per rimetterci in forma e non è mai troppo tardi per imparare a mangiare bene e adottare uno stile di vita corretto.
Ma qual è l’alimentazione corretta dopo le feste per ottenere risultati duraturi nel tempo?
Digiuni prolungati, dieta detox, dieta chetogenica, pasti sostitutivi, integratori o che cosa?
Di diete ce ne sono tante, ma bisogna stare attenti! Ricordiamoci che dobbiamo avere cura del nostro corpo, ci dobbiamo passare il resto della nostra vita, quindi trattiamolo bene!

L’alimentazione corretta dopo le feste prevede di consumare più pasti al giorno (almeno 5) ma di piccole porzioni. Non devono mai scendere sotto il 50% delle calorie totali della giornata i carboidrati, privilegiando quelli integrali, più ricchi di fibre, che aiutano ad abbassare il carico glicemico del pasto e ad avere una glicemia più costante nel tempo. A che serve? Prima di tutto a non avere attacchi di fame che portano alla voglia di consumare zuccheri semplici come caramelle, cioccolato o dolciumi vari.
Vi ricordo che lo zucchero è come una droga e libera pure serotonina al cervello, quindi più se ne mangia, più si ha voglia di consumarlo.
Occhio alle proteine: non bisogna abbondare, perché le diete iperproteiche se all’inizio fanno perdere peso, a lungo andare intossicano il corpo portando a disidratazione, affaticamento dei reni e fegato, e in realtà se si esamina bene l’organismo, si osserva che il peso perso è tradotto in liquidi persi, il grasso rimane lì.

E’ bene eliminare le tossine accumulate bevendo tanta acqua, anche fuori pasto, naturale o gasata non fa differenza. Ha zero calorie, però è l’unica bevanda che disseta. Se si fa fatica a bere d’inverno allora aiutiamoci mangiando più zuppe o verdure bollite, tisane calde, così introduciamo lo stesso un buon quantitativo di acqua.
Verdura e frutta: 5 porzioni al giorno e di tutti i colori. Ricche di fibre, inglobano il colesterolo e lo eliminano, saziano e sono ricche di sali minerali e vitamine.
Si consiglia anche di fare almeno 3 pasti a base di legumi e cereali per una settimana, in modo da introdurre molto potassio nel corpo, che aiuta ad espellere il sodio e liquidi accumulati con i cibi calorici delle feste.
Ridurre i condimenti, senza andare al di sotto di 2 cucchiai di olio d’oliva al giorno e ricordarsi di fare attività fisica.

Sicuramente se si sta seduti sul divano, difficilmente dimagrirà, meglio iscriversi in palestra o praticare uno sport. Non si ha tempo? Parcheggiamo la macchina più lontano quando facciamo la spesa, oppure facciamo le scale piuttosto che l’ascensore, facciamo una passeggiata di 20 minuti al giorno con il cane.
Sono i piccoli accorgimenti e passi che portano a grandi risultati, non le grandi diete drastiche!
Buon anno a tutti!

Emilia Piotto, dietista esperta in nutrizione sportiva



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.