in Salute

Pelle e sole: rischio tumori per i pendolari in auto

sole autoFinalmente è arrivata l’estate. Si insiste sempre sulla protezione solare perché è tempo di mare e di spiaggia ma in realtà bisognerebbe usare creme adeguate anche in città. Una ricerca citata dal Los Angeles Times rileva ad esempio che i tumori alla pelle tra i guidatori sono più comuni sul lato del conducente esposto al sole.
In effetti guidare l’auto per un’ora sotto il sole cocente è un’abitudine quotidiana per molti pendolari. Certamente la quantità di raggi ultravioletti assorbita non è rilevante come quella che comporta una giornata in riva al mare o in cima ai monti ma la continuità dell’esposizione nel lungo periodo può danneggiare la pelle, predisponendola a forme cancerogene.
Servirebbero quindi vetri protettivi più efficaci sulle auto: l’alternativa per alcuni pendolari potrebbe essere usare i mezzi di trasporto pubblico, in questo caso oltre a salvare la pelle migliorerebbero la qualità dell’aria che respirano.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *