in Salute

Parkinson: di corsa per combattere la malattia. Tante iniziative per raccogliere fondi.

run parkinsonAl via la 7°edizione di Run for Parkinson’s, che si svolgerà in oltre 30 città italiane durante la Settimana nazionale della corsa contro il Parkinson, dal 9 al 17 aprile 2016: 8 giorni di corse benefiche che coinvolgeranno l’Italia da nord a sud, per raccogliere fondi a favore di tutte quelle associazioni no profit locali che sostengono la ricerca, i malati di parkinson e le loro famiglie.

Anche Roma e Milano ospiteranno l’iniziativa il 17 aprile con un evento che coinvolgerà migliaia di partecipanti, tra pazienti, amici, parenti e in generale chiunque voglia portare la sua testimonianza percorrendo un tratto del percorso. Dieci nazioni partecipanti nel mondo, 50.000 iscritti e 380.000 km percorsi nell’ultima edizione italiana. Si tratta del più grande evento al mondo ed in Italia dedicato alla malattia, promosso nel nostro Paese dall’associazione Italia Run for Parkinson’s in collaborazione con decine di associazioni operanti sui territori.

La vita del malato di Parkinson e quella della sua famiglia si trasformano in una maratona piena di ostacoli ma questa maratona può risultare meno gravosa con l’aiuto di altre persone o istituzioni. Da questa metafora nacque l’idea della corsa “a beneficio dei parkinsoniani e delle loro famiglie”. Run for Parkinson’s nasce in Spagna nel 2010, da un’intuizione di un gruppo di malati di Parkinson. Nel 2011 la manifestazione giunge per la prima volta anche in Italia, grazie ad A.I.G.P., dando vita a due grandi eventi che si tennero a Milano e Venezia. I numeri della manifestazione sono andati crescendo nel corso degli anni, una corsa inarrestabile, che riunisce sempre più partecipanti a testimonianza del fatto che il Parkinson non si ferma ma anche che le persone non sono disposte a interrompere la loro marcia verso sfide sempre nuove.

“Corriamo perché questa malattia corre e vorrebbe farci smettere di correre. Questo evento è quindi la testimonianza innanzitutto della nostra forza di volontà, nei confronti di una malattia che non può e non deve impedirci di vivere una vita piena, attiva e felice. – ha dichiarato Claudia Milani, Presidente di Italia Run4Parkinson’s in Italia – Il secondo obiettivo è quello di mantenere forte l’attenzione sulla malattia: è vero che oggi la ricerca ha già fatto molto per tenere sotto controllo il Parkinson, ma ancora molto si deve fare per individuare una vera e propria cura definitiva per sconfiggerne la progressione o la comparsa. La ricerca corre ma il parkinson corre di più: in Italia sono 250.000 le persone che hanno sviluppato la malattia; di questi 1 su 4 ha meno di 50 anni. Secondo i dati recentemente diffusi dall’EPDA – European Parkinson’s Disease Association per il 2030 si stima un raddoppiamento delle cifre. E l’età di insorgenza della patologia si va via via abbassando, tanto che oggi si conta almeno un 10% dei parkinsoniani con meno di 40 anni.”.

Run for Parkinson’s 2016 in Italia ha il supporto incondizionato di AbbVie. Il 17 aprile a Villa Pamphili la partenza romana e l’incontro con i giornalisti. Per conoscere e approfondire tutte le iniziative legate all’Italia Run For Parkinson’s visita il sito http://italia.run4parkinson.org. Tutti gli aggiornamenti e le date si trovano anche su Facebook, Twitter e YouTube.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *