in Salute

Occhio alla vista, controlli gratuiti a Milano nel weekend

Difesa VistaLa salute degli occhi è un bene prezioso, da preservare e curare attentamente. Commissione Difesa Vista è impegnata in prima linea nel diffondere la cultura della prevenzione visiva attraverso importanti iniziative di sensibilizzazione. In occasione del Festival del gioco Play Days, a Milano presso Villa Litta Modignani, Viale Affori 21, Sala delle Colonne domenica 31 Maggio, dalle 10.30 alle 17.00 sarà possibile per adulti e bambini sottoporsi a test gratuiti della vista. Gli ottici metteranno a disposizione la propria esperienza per il controllo della refrazione negli adulti, mentre gli ortottisti effettueranno screening visivi di primo livello sui bambini. Per tutti i piccoli che parteciperanno Commissione Difesa Vista ha preparato una simpatica sorpresa, mentre al termine del test sarà rilasciato un foglio esiti che rappresenta un’indicazione utile per effettuare eventuali controlli più approfonditi.

L’iniziativa è promossa da Commissione Difesa Vista in collaborazione con Assogruppi Ottica, Federottica, Vision + Onlus e con il sostegno di Mido, Mostra Internazionale di Ottica, Optometria e Oftalmologia. Partner tecnologico è Essilor che mette a disposizione dei professionisti impegnati negli screening la sofisticata apparecchiatura Visiotest™. L’appuntamento, aperto a tutti, è il 31 Maggio presso la Sala delle Colonne di Villa Litta Modignani, perché la salute degli occhi non è un gioco!

Il consiglio degli esperti
Ogni quanto devo farmi controllare la vista? A quale età devo far visitare il mio bambino?
Con la nascita la prima visita oculistica appare doverosa ed è eseguita di routine. Successivamente, a parte casi particolari che possono ingenerare un dubbio nei genitori o negli insegnanti, è bene eseguire comunque un controllo oculistico completo prima dei 5 anni.
Poiché alcuni difetti si possono acquisire con la crescita è importante sottoporre i bambini a controlli regolari ogni 2/3 anni. Anche malattie oculari o patologie che creino delle complicanze oculari presenti in famiglia richiedono controlli cadenzati.
Tra i 40 e i 50 anni la presbiopia crescente è un motivo in più per verificare la pressione oculare, lo stato del cristallino, della retina e degli annessi oculari. Anche in assenza di questi problemi, è comunque consigliabile effettuare una visita oculistica di norma ogni 1 o 2 anni.

Per informazioni e approfondimenti:
www.c-d-v.it e www.facebook.com/commissionedifesavista

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *