in Psicologia

Michael Douglas e Catherine Zeta Jones: tra amore e tumore

Michael Douglas e Catherine Zeta Jones“Finché morte non vi separi”, recita il sacerdote all’altare durante il matrimonio. Eppure la morte fa parte della vita e separa famose coppie storiche, come Raimondo Vianello e Sandra Mondani o ancora minaccia coppie di star relativamente recenti come Michael Douglas e Catherine Zeta Jones. Proprio questi ultimi sono involontari protagonisti di una tragica vicenda che compare in primo piano in tutti i rotocalchi. Il figlio di Kirk Douglas, sex symbol dai tempi di Basic Instinct, ha infatti rivelato di avere un tumore alla gola, diagnosticato quando ormai al quarto stadio, quello più pericoloso. La moglie Catherine non ha fatto in tempo a lamentarsi coi medici per la ritardata diagnosi del cancro del marito, che anche a lei è stato annunciato il rischio di contrarre un tumore a causa del papilloma virus, che induce forme cancerogene al collo dell’utero.
Storie che nella loro tragicità non sono superiori a tante che si ripetono ogni giorno in ogni punto della terra ma che assumono grande eco e valore simbolico per la notorietà delle persone coinvolte. Proprio a questi attori è richiesta perciò una prova molto più difficile di qualsiasi interpretazione: levare il velo che copre la loro figura mitizzata dalla pellicola cinematografica e mettersi a nudo davanti al dolore ed alla malattia, dimostrando come ognuno possa combattere per difendere la propria vita da un destino avverso ed indecifrabile, anche con l’aiuto del coniuge.
Quando le maschere cascano, emergono debolezze prima nascoste ma anche insospettabili forze, precedentemente celate. A questi slanci interiori bisogna affidarsi, senza avere paura di chiedere aiuto a psicologi e amici: la sofferenza non deve diventare solitudine, che si tratti di un idolatrato premio oscar o dell’anziano che vive da solo all’ultimo piano di un condominio di periferia. Si vince o si perde, ma mai da soli.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *