in Salute

Meningite in crociera: il commento della Prof.ssa Susanna Esposito

meningite crocieraLa notizia delle quattro persone colpite da meningite sulla nave da crociera MSC Orchestra che trasportava 3000 passeggeri a bordo, due delle quali viagra canada in gravissime condizioni, riporta alla luce un problema, da tempo dibattuto, sulla necessità di eseguire la vaccinazione anti-meningococco ai bambini in età pediatrica e secondo le linee guida raccomandate.
Poiché quanto accaduto ha interessato anche 600 bambini presenti sulla nave, che sono poi stati sottoposti a profilassi in via precauzionale, la professoressa Susanna Esposito, Presidente della Società Italiana di Infettivologia Pediatrica e direttore della Prima Clinica Pediatrica alla Fondazione Policlinico di Milano, ha commentato: “Questo evento drammatico ripropone l’importanza di effettuare le vaccinazioni contro la meningite a tutti i bambini, sia sani, sia con patologie croniche, per proteggerli dai gravissimi danni che possono essere provocati da questa malattia dall’insorgenza assai subdola. In particolare, è necessario attenersi alle indicazioni previste dal Piano Nazionale per la Prevenzione vaccinale, che indica in tre il numero delle vaccinazioni raccomandabili in età pediatrica: il vaccino esavalente nei primi mesi di vita; l’anti-pneumococcico coniugato 13-valente entro il primo anno e l’anti-meningococcico C coniugato nei primi anni di vita”.
Questi vaccini, pur non eliminando del tutto il rischio di contrarre la menigite, coprono gran parte delle cause di meningite batterica, che è la forma più grave di questa patologia, con una mortalità del 10% ed esiti permanenti nel 20% dei casi. Pertanto, qualsiasi opportunità di prevenzione è da raccomandare per l’importante impatto che la malattia ha sulla salute dei bambini.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *