in Salute

Malaria: creata in laboratorio una zanzara immune

zanzara malariaLe zanzare sono l’incubo estivo di tutti gli italiani. Ma per alcuni paesi rappresentano un vero e proprio spauracchio: si calcola infatti che la malaria, malattia provocata proprio dalle punture di zanzara, colpisca 250 milioni di persone in tutto il mondo. Per porre un freno a questa specie di epidemia, alcuni scienziati dell’Università dell’Arizona hanno dato vita ad un tipo di zanzara geneticamente modificata, che non può ammalarsi di malaria e quindi non può trasmetterla all’uomo.Il sistema immunitario dell’insetto è stato potenziato e i risultati hanno sorpreso anche gli stessi scienziati, che si pronunciano con ottimismo circa un completo blocco delle infezioni.

La malaria è trasmessa all’uomo dagli esemplari femmina, che ingeriscono il parassita Plasmodium, il quale, oltre a svilupparsi nell’addome delle zanzare, risale nelle ghiandole salivari: da qui la trasmissione all’uomo mediante la puntura.
Per i gonfiori da morso di zanzara, invece, ancora nessun rimedio: Autan e spray sono ancora buoni deterrenti. Per i più ecologisti, un vasetto di gerani odorosi o un bel nido di pipistrello da mettere nel sottotetto sono una soluzione efficace.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *