in Salute

Kissing bugs: gli insetti che stroncano il cuore

kissing bugSegnatevi questo nome: kissing bugs. Non è una novella di Shakespeare ma più prosaicamente il nome popolare di una specie di insetto mortale per l’uomo. Qusti parassiti hanno la particolarità di mordere sulle labbra o sul volto le persone dormienti. Non è però il morso ad essere velenoso. Dopo avere pizzicato la pelle, gli insetti rilasciano nella ferita delle feci che ospitano un parassita, il Trypanosoma Cruzi, che entrando nel sangue provoca la tripanosomiasi, conosciuta anche come malattia di Chagas.

Generalmente non si sono ritenuti questi insetti così pericolosi ma in America è scoppiata l’allerta dopo uno studio pubblicato dalla rivista PLOS Neglected Tropical Diseases. Secondo l’analisi, l’infezione avrebbe causato molti più morti di quanto creduto in precedenza. Il team di ricerca ha approfondito i casi di più di 8.500 persone che hanno donato il sangue tra il 1996 e il 2000 e hanno confrontato la mortalità tra le persone che hanno sono state giudicate positive o negative all’infezione. Nel gruppo positivo il rischio di malattie cardiache è stato molto elevato.

Il “bacio” dell’insetto provoca spesso un’aritmia fatale che stronca il cuore in maniera improvvisa, senza precedenti effetti collaterali evidenti. In realtà il parassita agisce molto lentamente ma la mancata evidenza dei sintomi rende difficile il riconoscimento della causa, fattore che ha portato all’attribuzione della morte ad altre cause.

La piaga dei kissing bugs, è molto diffusa in America Centrale e Latina, con punte in Bolivia e nelle aree periferiche del Brasile. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa 6 milioni di persone sono infettate dai kissin bugs a livello mondiale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *