in Sessualità

I maschi italiani rifiutano preservativo e pillola

pillola e preservativoIl tema della contraccezione è sempre controverso in Italia. Da sempre poco avvezza alla cultura del profilattico, la nostra nazione fatica ad accettare anche l’uso della pillola contraccettiva.
Per quanto riguarda i preservativi, dopo una punta di vendite avvenuto nel 1999, anche a causa della paura dell’AIDS, si è tornati a livelli di diffusione bassi rispetto alle medie europee.Un sondaggio della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia ha indicato che un compagno su quattro di donne che adoperano la pillola, è contrario all’adozione di questo metodo contraccettivo.
Insomma, pare che in Italia, il concetto di contraccezione faccia ancora fatica a farsi strada. Niente preservativo e niente pillola, questo sembra pretendere una buona percentuale dei maschi italiani.
Il futuro della contraccezione, secondo una ricerca dell’ Università della Nord Carolina, sembra essere un bombardamento di ultrasuoni che condurrebbe al temporaneo blocco degli spermatozoi per un periodo di sei mesi: insomma, nuovi metodi meno invasivi all’orizzonte, ma per schiodare una mentalità che secondo alcuni è sempre troppo condizionata dal cattolicesimo, servirebbe un vero e proprio cambiamento culturale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *