in Dieta e Alimentazione

Integratore per donna con omega 3: Triolip® 1000

triolip 1000Crescere, maturare, cambiare… in ogni periodo della sua vita la donna affronta piccole e grandi sfide. Dal primo sviluppo in cui da adolescenti si diventa giovani donne, al periodo della gravidanza, ai momenti un po’ più difficili del post-partum, fino ad arrivare alla fase delicata della menopausa. Tutte età che vanno affrontate in maniera consapevole e durante le quali, dati le alterazioni ormonali e i forti stress psicologici e fisici a cui si è sottoposte, può essere necessario qualche piccolo aiuto. Infatti un’alimentazione equilibrata, con il giusto apporto di Omega 3, è indispensabile per affrontare al meglio tutti i cambiamenti di queste delicate fasi. In questi casi può essere utile assumere quotidianamente la giusta quantità di Omega 3, acidi grassi polinsaturi che si trovano prevalentemente nell’olio di pesce dei mari freddi del nord.
Medici e dietologi consigliano, per il benessere della popolazione, di ricorrere ad un’alimentazione a base di molto pesce ed alla cosiddetta “dieta mediterranea”. Tuttavia, per assumere ogni giorno la giusta quantità di Omega 3 bisognerebbe mangiare quantità esorbitanti di pesce. Basti considerare che 1 g di Omega 3, contenuto in una capsula di TRIOLIP® 1000, corrisponde per esempio a 194 g di sgombro o 870 g di acciuga e ben 50 kg di merluzzo (Fonte: USDA Food Nutrient Database). Data l’impossibilità di cibarsi quotidianamente di tali quantità di pesce, conviene ricorrere all’aiuto di un prodotto naturale come Triolip® 1000, un integratore di acidi grassi polinsaturi Omega 3, che grazie alla concentrazione particolarmente elevata dei suoi componenti (EPA e DHA), consente di raggiungere un’adeguata integrazione metabolica di questi preziosi acidi grassi polinsaturi essenziali per l’intero organismo.
Infatti questi micronutrienti essenziali sono componenti fondamentali delle membrane cellulari, dove svolgono un ruolo sia funzionale (metabolismo dei lipidi e glucidi, modulazione dei processi infiammatori, modulazione della trasmissione nervosa) sia di tipo strutturale (fluidità di membrana). Sono stati definiti “essenziali” in quanto è indispensabile la loro assunzione, non essendo in grado l’organismo di produrli, e una loro carenza pregiudicherebbe il corretto funzionamento di organi e apparati vitali come cuore, sistema circolatorio, fegato, intestino, cervello, pelle, occhi.
Il giusto apporto di questa sostanza può salvaguardare la salute della donna in ogni età della sua vita: durante l’adolescenza l’integrazione della dieta con gli Omega 3 è utile per ridurre il dolore mestruale, mentre durante la gravidanza ha un ruolo importante nello sviluppo del feto, nella prevenzione del diabete gestazionale e del parto prematuro. Inoltre nel periodo immediatamente successivo al parto contribuisce a ridurre il rischio di depressione post-partum e migliora lo sviluppo celebrale del bambino allattato al seno. Infine, nel delicato periodo del post-menopausa è un valido aiuto nel contrastare l’insorgenza dell’osteoporosi, e in caso di terapia ormonale sostitutiva, l’insorgenza di eventi coronarici inibendo l’incremento dei trigliceridi plasmatici.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *