logo

I benefici dell’utilizzo di un elettrostimolatore professionale

elettrostimolatore professionaleOggigiorno la palestra è un tempio profano dove prendersi cura del proprio corpo: chi la frequenta è sempre più esigente e cerca un luogo con attrezzi all’avanguardia e personale qualificato.
Ci si allena per motivi sportivi, estetici ma anche di salute per questo anche ospedali, centri di riabilitazione e centri estetici si sono muniti di apparecchiature adatte a sportivi e non.

L’elettrostimolatore è uno di quegli strumenti efficaci nel migliorare l’elasticità dei muscoli, evitando danni alle articolazioni. Utile anche in fase post trauma per recuperare la muscolatura indebolita a causa di lunghi stop o infortuni.
Usato correttamente sotto l’occhio vigile di un professionista del settore si rivela un ottimo dispositivo per alleviare dolori di vario genere e migliorare la vascolarizzazione.

Elettrostimolatori professionali: vantaggi per personal trainer e utenti

Il personal trainer, l’allenatore o il fisioterapista stende un programma di allenamento che prevede esercizi da svolgere e lo monitora.
Il loro ruolo è prezioso ed è importante che siano aggiornati e presenti nella sessione di training in quanto devono regolare i livelli d’intensità delle macchine e dei macchinari ad elettrostimolazione.
Capita spesso che devono seguire molte persone nello stesso momento quindi per mancanza di tempo e del dono dell’obiquità non riescono ad ascoltare le esigenze di tutti gli utenti e dar loro l’attenzione necessaria.
Esistono software che vengono incontro a questo problema: l’elettrostimolatore professionale in imotion-ems.com aiuta lo specialista a seguire ogni utente come merita perché permette di configurare i parametri degli impulsi ad inizio sessione e modifica in modo automatico i programmi presenti in un protocollo di allenamento.
In tal modo si guadagna tempo e l’allenatore può dedicarsi agli utenti e gestire la sessione multi-gruppo con più facilità per l’operatore e soddisfazione da parte di chi si allena.
Inoltre questa modalità evita i possibili errori umani mentre si cambiano i programmi e valorizza il ruolo del personal trainer.

Il ruolo del personal trainer

Il personal trainer deve costruire un programma personalizzato alle aspettative e alle esigenze del cliente. Aiuta a fissare gli obiettivi e apporta regolarità e dinamismo agli allenamenti. Le sue competenze in materia anatomica, ossea e alimentare assicurano che gli esercizi siano svolti in sicurezza e ci sia costanza nel lavoro.
Infatti sono in grado di eseguire un’analisi posturale e di dispensare consigli ad hoc a seconda della propria massa muscolare e dell’anamnesi del paziente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.