in Benessere Psicofisico

Guaranà: proprietà e benefici di un integratore utile nella dieta

guaranaOggi ci occupiamo del guaranà e dei suoi benefici per stare in forma. Corretta alimentazione e sport sono i presupposti per star bene. Si tratta di due regole base a cui è possibile associare degli integratori alimentari naturali, che però non devono prendere il posto di uno stile di vita sano. E’un’illusione ottenere qualcosa senza fatica, soprattutto in questi casi, in cui i risultati sono molto soggettivi. Se si necessita di energia e di un acceleratore per il metabolismo lento che nel contempo contenga antiossidanti e riduca i grassi, la riposta è il guaranà.
Gli integratori alimentari a base di guaranà non presentano addittivi, né conservanti o aromi artificiali: sono un’alternativa al più calorico caffè. Si tratta di estratti dai semi di guaranà, pianta sacra alle tribù dell’Amazzonia e largamente assunta in diverse forme per migliorare le prestazioni fisiche e mentali.

Cos’è il guaranà

Il guaranà è una liana rampicante tipica della foresta Amazzonica che cresce sotto forma di arbusto spontaneo o coltivato. Il suo frutto contiene dei semi che vengono essiccati, torrefatti, impastati, dando origine ad una pasta ricca di caffeina, come il caffè.
Si trova in commercio anche sotto forma di rotoli, di liofilizzato oppure viene ampiamente usata per produrre bibite toniche e stimolanti.

Proprietà e benefici del guaranà

Nella tradizione amazzonica il guaranà viene visto come un elisir di lunga vita, dalle virtù toniche, antidepressive, astringenti, stimolanti e diuretiche.
E’ ideale per chi pratica sport in quanto dà energia, stimola il sistema nervoso, i muscoli e il cuore e riduce il senso di fatica.
Si adatta anche a chi vuole favorire la diuresi e il metabolismo: partecipa all’eliminazione dei grassi in eccesso, fornendo un sostegno in caso di dieta dimagrante.

Controindicazioni del guaranà

Si sconsiglia di superare 2 o 3 cucchiaini al giorno, perché, come il caffè, potrebbe provocare nervosismo, ansia,…
Da evitare per chi soffre di aritmie cardiache o problemi all’apparato cardiocircolatorio, ipertensione o ipertiroidismo.
Attenzione all’interferenza che causa se si assumono delle medicine: aumenta la biodisponibilità di alcuni farmaci e ne riduce l’efficacia di altri .
Per questi motivi è comunque importante consultare il medico di fiducia.

Mens sana in corpore sano

“Abbi cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere”. (Jim Rohn) è una frase che ritengo molto bella e reale. E’ però innegabile che i nostri tempi abbiano esasperato il concetto, rendendolo un diktat. La nostra società impone dei modelli e molte persone li inseguono perdendo di vista se stessi. E’importante stare in forma e volersi bene, ma questo passa anche per un percorso mentale, altrimenti diventa solo un ossessione fine a se stessa.
Mi piace pensare che il corpo sia il tempio dello spirito, perciò occorre prendersene cura in modo equilibrato. Non mi trovo d’accordo con chi non bada all’aspetto interiore, dedicandosi solo all’apparenza estetica.
Questo blog, nel suo piccolo, cerca di dare informazioni e consigli sull’alimentazione ed il ruolo chiave che essa ricopre nella nostra vita presente ma anche futura.
Anche che lo sport gioca un ruolo essenziale per vivere meglio e lo promuoviamo con ricorrenti inviti a fare del moto.
Come lo sport insegna, solo con la costanza è possibile ottenere dei risultati, anche per perdere peso. Non fidatevi di pozioni miracolose, se decidete di dimagrire rivolgetevi ad uno specialista, curate l’alimentazione e fate sport.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *