in Sessualità

Gonorrea resistente agli antibiotici: allarme dall’Inghilterra

gonorreaLa gonorrea è una delle più antiche e note malattie sessuali ma si profila come una nuova minaccia. Dame Sally Claire Davies, Chief Medical Officer del National Health Service dell’Inghilterra, ha lanciato l’allerta dopo alcuni casi di super gonorrea emersi a Leeds all’inizio del 2015, e da allora non ha calato la guardia. Il ceppo di gonorrea altamente resistente ai farmaci, individuato in marzo, non ha risposto ad un trattamento combinato di due antibiotici solitamente prescritti per combattere i sintomi. “La gonorrea rischia di diventare una malattia incurabile a causa della comparsa continua di elementi di resistenza antimicrobica”, dichiara Dame Sally Davies.

La gonorrea è causata da batteri noti come Neisseria Gonorrhoeae e influisce sul genitali, gola o l’ano. Colpisce sia uomini che donne e si trasmette facilmente durante i rapporti sessuali. La fascia di età più interessata al fenomeno è quella tra i quindici e i trent’anni. Se non trattata, può portare a disturbi infiammatori gravi della zona pelvica, che può causare infertilità per le donne.

Il problema è che la gonorrea è resistente a molti degli antibiotici che sono ancora prescritti dai medici, ad esempio la ciprofloxacina, che non è raccomandata sin dal 2005. Oltre a questo, la malattia diventa immune ai nuovi rimedi antibiotici in poco tempo. Si è infatti rilevato un aumento costante della resistenza ai farmaci ma i fattori che incidono su questo dato non sono chiari.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *