in Salute

Giovani a rischio alcol in Italia

ragazzo ubriacoUno dei principali problemi, in aumento tra i giovani tra i 15 e i 24 anni, è sicuramente l’alcol. La conferma viene da un sondaggio nazionale realizzato dal progetto Scegli tu che ha coinvolto circa 600 giovani. L’alcol viene spesso considerato come mezzo di socializzazione e per questo è consumato in discoteche e pub.
La motivazione di esubero è per tutti comune: aspettano il sabato sera per divertirsi, liberarsi dalle tensioni, sentirsi spavaldi con gli amici e disinibirsi anche sessualmente. In realtà quando se ne abusa l’alcol può causare impotenza e calo della libido, oltre ad aumentare il rischio di abusi sessuali per le ragazze.
Per le ragazze è meno facile smaltire l’alcol, a loro bastano pochi sorsi per raggiungere livelli di disinibizione maggiori che spesso conducono a maggiore disponibilità e promiscuità sessuale. Sempre più spesso capita anche che i ragazzi facciano bere le ragazze per poi far loro fare ciò che vogliono a livello sessuale.
Quando si comincia a bere non ci si accorge che a lungo andare l’alcol manca e non se ne può più fare a meno, diventa come una droga e può provocare conseguenze pericolose per sé stessi e per gli altri.
I primi ad aiutare i giovani dovrebbero essere i genitori che dovrebbero insegnargli a non trascurare gli effetti negativi sulla salute e sulla sessualità.
Per approfondimenti: Giovani e alcol, una vita bevuta

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *