logo

Giochi invernali per trapiantati e dializzati in Valmalenco

valmalencoLe cime (e non solo) imbiancate tra Sondrio e Valmalenco sono una calamita per gli amanti degli sport di montagna. A maggior ragione lo saranno nell’ultimo scorcio di gennaio, grazie agli eventi in partenza sul territorio. Tra questi, il 28 gennaio, e fino al 4 febbraio, Chiesa in Valmalenco rinnova l’appuntamento con i Giochi invernali per trapiantati e dializzati, organizzati da Aned. Un fitto programma di attività sportive e non per sottolineare l’importanza dello sport come vero e proprio farmaco per dializzati e trapiantati di tutti gli organi e tessuti. I Giochi saranno anche il contesto per lanciare un forte messaggio di sensibilizzazione alla donazione degli organi. Il momento clou della manifestazione è fissato per sabato 3 febbraio, data in cui si terrà lo slalom gigante in cui trapiantati e dializzati sfideranno medici e infermieri di nefrologia e trapianto.

ALTRE INIZIATIVE SPORTIVE IN VALMALENCO

A stretto giro di posta ecco che arriva la 32ª edizione del “Valtellina Orobie”, la grande gara di scialpinismo ad  Albosaggia, piccolo paese sulle Alpi Orobie. Domenica 28 gennaio un fantastico innevamento, come non si vedeva da anni, ricoprirà il percorso dalla partenza sino alla vetta del Meriggio, simbolo della gara. La gara di scialpinismo a tecnica classica e individuale, valevole per l’assegnazione della Coppa Italia 2018 per le categorie master e senior, porterà gli atleti in un percorso che passerà per alcuni dei luoghi più belli delle Orobie, al cospetto di un ambiente duro e selvaggio. Come sempre è prevista anche la gara promozionale per i giovanissimi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *