in Salute

Giardini verticali a Cadorna: Milano più verde con Ricola

ricola giardini verticaliDopo il bosco verticale di Stefano Boeri sono fiorite a Milano altre originali iniziative che sfruttano gli spazi stretti che si insinuano tra i palazzi. In una città dominata da cemento e grattacieli si fa di necessità virtù ed è sempre più frequente trovare balconi in cui, oltre ai classici fiori, si coltivano verdure e piante ornamentali e officinali. Tutto ciò giova sia all’estetica delle facciate grigie, altrimenti tristi come le coperte sbiadite degli alberghi ad ore, che alle tasche dei cittadini, che risparmiano sui contorni, coltivando qualche sparuto ravanello.
L’idea di sfruttare le pareti con un tocco green ha ispirato anche il celebre marchio Ricola, che ha installato i giardini verticali che adornano la stazione ferroviaria di Cadorna a Milano.
Si tratta di un modo divertente e particolare per comunicare la sensibilità verso l’ambiente, che fa parte della filosofia di Ricola sin dalla nascita del marchio. Valorizzare gli spazi promuovendo il verde e la sostenibilità è una pratica da diffondere. Nella fattispecie, i binari della stazione di Cadorna sono stati arricchiti da pannelli, grazie ai quali è possibile toccare con mano le essenze e sentire il profumo sprigionato dalle erbe officinali. Insomma un’esperienza a 360° che colora l’area di Cadorna, come dimostra questa gallery.

Davanti a questa iniziativa c’è chi rimane a bocca aperta e chi di tanto in tanto esclama “Ricolaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa”.
Scherzi a parte, l’azienda svizzera ha una storia incentrata sull’attenzione ambientale: produce caramelle e tisane partendo dall’agricoltura naturale: i contadini elvetici non usano pesticidi per la coltivazione delle tredici erbe alla base di tutti i prodotti: altea, alchemilla, achillea, malva, marrubio, menta, piantaggine, pimpinella, primula, salvia, sambuco, timo e veronica. L’accurata selezione delle materie prime e la rinuncia a coloranti ed aromi artificiali garantiscono un gusto genuino ed inconfondibile.
Ricola ha inoltre sposato la causa ecologica con scelte importanti nell’intero processo di produzione, in cui rientrano l’efficientamento del consumo energetico, l’ottimizzazione dei percorsi e dei mezzi di trasporto ed un uso più consapevole del materiale per il packaging, come si evince dalla pagina Facebook.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *