in Salute

Fumo passivo: seicentomila decessi all’anno

fumo passivoIl fumo passivo uccide oltre 600.000 persone all’anno, di cui 165.000 sono bambini, soprattutto asiatici ed africani. Circa il 40%  dei bambini è esposto al fumo passivo, insieme a un terzo degli adulti. Si tratta di numeri impressionanti, rilasciati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità su una rivista specializzata. La statistica riprende dati del 2004 e mette in luce che più di metà delle morti nel mondo sono causate da malattie cardiache, seguite da decessi per tumore, infezioni polmonari, asma e altri disturbi correlati.

I decessi per fumo attivo sono 5,1 milioni. Recentemente l’Istituto Europeo di Oncologia ha fatto una provocatoria dichiarazione secondo cui il tumore ai polmoni sarebbe una rarità se non ci fossero le sigarette.
Per quanto riguarda invece i metodi per smettere di fumare, l’Oms ha lanciato un monito contro la moda delle sigarette elettroniche, mini aerosol aromatici che in alcuni casi farebbero addirittura più danni del tabacco.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *