logo

Fitness, cross fit, running: ad ogni disciplina la sua scarpa. I consigli per sceglierle

Ogni sportivo è a conoscenza di una regola fondamentale: tutte le discipline richiedono la presenza di una attrezzatura adatta, necessaria per svolgere quell’attività specifica al meglio e in totale sicurezza.

Alle volte, però, tendiamo a sottovalutare questa regola e a metterla da parte: è un errore che si manifesta spesso con discipline come il running, e persino con il fitness. Capita di non pensare a quanto sia importante curare la sicurezza dei nostri piedi, perché da essi dipendono altri elementi fondamentali come la postura e la salute delle articolazioni.

Ecco perché i piedi meritano sempre il massimo del supporto e del comfort, possibili solo scegliendo la scarpa giusta.scegliere scarpe fitness corsa

Come scegliere la scarpa giusta per fare sport

Prima di andare nello specifico, è giusto partire da alcuni elementi generali, da tenere in considerazione quando si sceglie una scarpa per l’allenamento sportivo. Tra le cose che vanno assolutamente considerate troviamo ad esempio il peso di chi le indossa e la tipologia di terreno sulla quale ci si allena, insieme all’appoggio plantare e ovviamente allo sport che intendiamo praticare. Altri fattori che entrano in ballo sono il grado di ammortizzazione, il supporto alla caviglia e la resistenza dei materiali di costruzione.

Entrando nel dettaglio, è bene concentrarsi sulle caratteristiche richieste da una calzatura per la pratica del fitness: la scarpa perfetta è agile, con la suola divisa in due sezioni, e con il collarino pensato per la protezione delle caviglie. Il grado di ammortizzazione è molto elevato in tal caso, per scaricare lo stress subito dal tallone.

Chi pratica crossfit, invece, dovrebbe sempre optare per due paia di scarpe progettate proprio per questa specifica disciplina: un modello da bilanciere e uno per le sessioni di fitness e corsa. Infine, bisogna sottolineare che il web può tornarci utile: su Internet è possibile trovare diversi modelli di sneakers e scarpe da allenamento, così da poter scegliere la scarpa perfetta per le nostre esigenze e le nostre attività.

Come scegliere le scarpe da running

Passando al running, bisogna iniziare con il dire che prima di tutto è importante scegliere la scarpa in base alla tipologia di appoggio del piede, che può essere pronatoria o supinatoria, oppure neutra.

Nel primo caso è molto importante optare per una scarpa dotata di un grande sostegno, mentre nel secondo conta molto il livello di ammortizzazione della calzatura scelta. Bisogna poi considerare anche il peso della scarpa da running, e pure in questo caso la scelta dovrà essere coerente con il proprio tipo di appoggio del piede, e persino con il grado di esperienza. Un runner amatore, infatti, spesso tende a scegliere una scarpa con un peso di circa 300 grammi, mentre le più leggere (200 grammi) vengono scelte dagli atleti con esperienza.

Poi è utile capire come mantenere correttamente le proprie scarpe da running: in primis è sempre utile pulirle dopo ogni sessione di allenamento, usando la lavatrice solo se l’etichetta lo riporta chiaramente. Infine, se si notano strappi o danni, quel paio va sostituito quanto prima, anche per evitare infortuni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.