in Salute

Fecondazione assistita: l'opinione del professore Brian Dale

brian daleGli avvenimenti degli ultimi giorni hanno reso la fecondazione assistita un argomento quanto mai attuale. A 32 anni dalla nascita della prima bambina in provetta, le ricerche sulla fecondazione assistita sono state premiate con il . Unico vincitore è il biologo ed embriologo britannico Robert Edwards premiato il 4 ottobre. Oggi poi al centro di molti dibattiti c’è il ritorno della legge 40 (legge che vieta la fecondazione eterologa) davanti alla Corte Costituzionale per un dubbio di costituzionalità sul divieto di utilizzo di ovuli o semi di donatori esterni alla coppia.

Il professore Brian Dale (nella foto), fondatore e direttore del Centro di Fecondazione Assistita di Napoli, dichiara che grazie alla fecondazione assistita sono nati circa 4 milioni di bambini dal 1978 con la tecnica Edwards e la prima bambina nata in provetta, Louise Brown, ha oggi un bimbo che da poco ha compiuto 4 anni. Brian Dale si mostra soddisfatto non solo professionalmente, ma anche dal punto di vista personale, per il Nobel conseguito dal suo maestro Edwards, visto anche il rapporto di stretta collaborazione che li lega da anni.  Brian Dale è consapevole dello scontro esistente tra scienza e morale, ma sostiene il primato della scienza in quanto “avere un figlio è il massimo desiderio dell’uomo” e, dal momento che una coppia su cinque è sterile, “la popolazione ha bisogno di sapere che c’è una via d’uscita all’infertilità”.

Nato a Stockport nel 1951, Brian Dale ha introdotto in Italia, Svizzera e Medio Oriente la tecnica di fecondazione assistita ICSI e circa 15 anni fa ha fondato il Centro di Fecondazione Assistita, ospitato a Napoli dalla Clinica Villa del Sole, che ha contribuito alla nascita di più di 4mila bambini. Il CFA ha anche altre due sedi a Roma e a Londra e si è affermato negli anni come il centro più grande del Sud Italia, e uno dei più importanti a livello internazionale. Si distingue dagli altri centri in quanto è gestito da biologi, professionisti qualificati provenienti da diverse parti del mondo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *