in Salute

Farmacia 3.0: software gestionale e robot farmaceutico per il magazzino

Farmacia 3.0 Ottimizzare il MagazzinoQuando si svolge il lavoro da venditore sono due le cose fondamentali: la precisione e la velocità. Spesso le interminabili file portano a spazientire il potenziale consumatore e a fargli decidere di acquistare il prodotto da un’altra parte. Nel caso delle farmacie, dove il cliente tende (anche) a chiedere consigli specifici ed a aspettare il farmaco per un tempo alquanto lungo, è importante disporre di strumenti organizzativi in grado di aiutare il venditore e di velocizzare l’acquisto per il compratore. L’organizzazione e il lavoro svolto nelle farmacie medio-grandi è cambiato negli ultimi anni, come anche la predisposizione del magazzino farmaceutico. Le logiche di ottimizzazione sono varie, ma devono essere analizzate accuratamente.

La quantità di medicinali da avere in magazzino è uno degli aspetti più importanti. La razionalizzazione è la giusta strada da intraprendere, così come una buona rotazione dei prodotti, dato che in questo modo si avranno quantità di medicinali equilibrate, evitando gli sprechi. Per capire se la gestione magazzino farmacia sta avvenendo in maniera giusta si può fare affidamento sull’indice di rotazione. Un indice elevato segnala una rotazione veloce del magazzino e questo significa che si liberano risorse finanziarie investibili altrove. Al contrario, un indice basso indica che il magazzino ruota poco e che, probabilmente, c’è un rallentamento delle vendite.

Negli ultimi anni, accanto al metodo tradizionale di approvvigionamento dei farmaci, sono stati utilizzati metodi moderni e funzionali, come degli appositi software di gestione del magazzino o il robot farmaceutico. Ci sono diverse differenze tra i due strumenti e anche dal punto di vista operativo svolgono diverse mansioni. Il software gestionale di un magazzino è utile in quanto controlla le scorte, le scadenze dei medicinali, riduce gli sprechi, rendiconta la spesa farmaceutica e monitora i costi e i consumi.

Una particolarità di questo software è l’utilizzo della logica just in time, un principio che permette di ridurre al minimo i tempi di attesa dei prodotti facendoli arrivare alla linea di produzione nel giusto momento, così da minimizzare la necessità di creare delle scorte di magazzino. In questo modo i prodotti usciranno dai vari reparti produttivi nella quantità e nel momento esatti in cui servono per la vendita. Questo metodo si basa sulla riduzione del Lead Time, ovvero il tempo intercorrente dall’effettuazione dell’ordine al fornitore e la consegna al cliente. Il robot farmaceutico, invece, potrebbe tornare molto utile nella vendita: niente più tempo sprecato per andare a cercare i medicinali richiesti e in questo modo il farmacista può dedicare più tempo al cliente.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *