in Benessere Psicofisico

Fare dormire i bambini di notte: errori da evitare

sonno bambinoUna ricerca svolta in Nuova Zelanda sostiene che circa la metà dei neonati, dai cinque mesi in poi impara a dormire per tutta la notte. Lungi dal contestare la statistica, alcuni genitori sono però rassegnati ad appartenere alla metà più sfortunata. Effettivamente fare dormire i bambini di notte durante l’infanzia non è facile: non c’è un metodo definito ma esistono di certo alcuni errori da evitare, ecco i quattro principali.

1. Mettere i bambini a letto tardi. I piccoli hanno bisogno in media dieci o undici ore di sonno durante la notte per i primi nove anni della loro vita! Metterli a letto troppo tardi o fare saltare il sonnellino può provocare stanchezza e nervosismo nel bambino.

2. Mancanza di costanza dei genitori. Padri e madri sono spesso scostanti, sia al momento di coricarsi sia nel modo di reagire ai risvegli notturni. Serve un comportamento costante e definito per non disorientare il bambino.

3. Viziare i bambini per farli addormentare. Troppe coccole, biberon, culla: non bisogna esagerare. Il bambino deve imparare ad addormentarsi da solo, altrimenti quando si risveglierà di notte pretenderà di nuovo tutte le attenzioni.

4. Fare dormire il bimbo nel lettone. Deve essere una soluzione estrema, non un’abitudine.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *