in Bellezza

Evitare lo stress dei capelli dovuto a phon e piastre

phonLe ragazze che amano cambiare spesso acconciatura dovrebbero sapere che spazzole di ferro, piastre e phon a lungo andare rovinano i capelli. Ecco allora alcuni facili trucchi per limitarne l’uso senza rinunciare ad avere il tipo di capigliatura preferito.

I capelli lisci sono i meno problematici: un classico è dividere la chioma in due e avvolgerla a spirale sulla testa, fermandola con una forcina, metà in senso orario e metà in senso antiorario. Quindi si dovrebbe indossare una cuffia ad imbuto e fare entrare il soffio del phon: l’aria calda diffusa non stressa i capelli come una piastra di lisciatura.

Se si desidera mantenere i capelli mossi, si può fare delle propria chioma cinque o sei ciocche: ogni ciocca deve essere avvolta sulle dita e fermata con un beccuccio. Basta quindi mettere una retina in testa e asciugare con il phon.

Infine, i ricci: una schiuma ristrutturante per ogni ciocca e phon a debita distanza di almeno dieci centimetri. L’arricciacapelli non è affatto indispensabile.

Se proprio non si può fare a meno di usare accessori per capelli, meglio evitare le spazzole di ferro ed usare quelle a setola morbida. Per quanto riguarda la piastra, meglio usare quelle in ceramica, ed infine, per il famigerato phon, optare per un tipo ionizzante, che scompone le particelle d’acqua sui capelli, evitando così l’accumulo di elettricità statica degli asciugacapelli di vecchio stampo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *