in Salute

Elevato rischio di infarto per le persone più basse

bassoEssere bassi non è certo un vantaggio: le statistiche mostrano che influisce persino sulla posizione lavorativa. I manager e gli attori di maggior successo, solo per fare un esempio, sono spesso di statura superiore alla media. Ora, per le persone di scarsa statura, c’è un’ulteriore notizia negativa che arriva dalla Finlandia. Una ricerca dell’Università di Tampere ha infatti stabilito che le persone più basse hanno maggiore probabilità di contrarre malattie cardiache rispetto a quelle più alte. Il rischio di morte per infarto sarebbe superiore dell’1,5 rispetto alle persone più alte.
Ora, naturalmente, bisogna approfondire il concetto di altezza: una persona, secondo lo studio, si dice bassa se di statura inferiore al metro e sessantaquattro, per gli uomini e al metro e cinquanta per le donne. La causa ipotizzata della maggiore esposizione al rischio di infarto sarebbero le arterie ristrette.
Non sono mancate critiche allo studio da parte di chi sostiene che la statura sarebbe solo un fattore di confondimento e non un nesso causale. Anche gli stessi ricercatori finlandesi specificano che l’altezza è solo uno dei fattori, anche se è il meno controllabile. Altri elementi incidenti sul pericolo di infarto come il peso, il fumo o l’alcol sono invece più incisivi e, per fortuna, molto più gestibili.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *