in Dieta e Alimentazione

Dieta vegana: proposta di legge per punire chi la impone ai figli

dieta veganaLa dieta vegana è da tempo al centro di un dibattito che divide. Chi è vegano sostiene le sue ragioni, convinto della bontà del regime alimentare vegetariano, gli altri obiettano che sia un tipo di alimentazione troppo restrittiva che esclude alcuni elementi nutritivi essenziali per il benessere dell’organismo, tanto più quando si tratta della crescita dei bambini.
Per quest’ultima ragione è stata presentata dalla deputata Elvira Savino una proposta di legge che punisca i genitori che impongono ai figli sotto ai 16 anni la dieta vegana, procurandogli degli scompensi alla salute.
Carenze di ferro, zinco, vitamina D, vitamina B12 e omega 3 possono essere dannose per il corretto sviluppo di bambini ed adolescenti.

“Nulla v’è da obiettare – sostiene la Savino – se chi sceglie questo stile alimentare è un adulto, consapevole e capace di autodeterminarsi comprendendo le conseguenze delle proprie azioni e assumendone la responsabilità. Il problema sorge, tuttavia, quando a essere coinvolti sono i minori”. “Molte volte – prosegue la deputata di Forza Italia – infatti, soprattutto ai figli minori di genitori che seguono diete vegane o vegetariane, viene imposta un’alimentazione che esclude categoricamente e imprudentemente alimenti di origine animale e loro derivati”.

Spesso queste vicende sono addirittura finite in tribunale e alla ribalta della cronaca perché le condotte di alcuni genitori hanno causato seri problemi ai figli. Mamma e papà dovrebbero pensare al bene del bambino e alla sua salute, più che forzare il proprio figlio ad uno stile di vita che non è in grado di sostenere data la giovane età.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *