in Dieta e Alimentazione

Dieta e salute: leggende metropolitane

Dieta Salute Si avvicina l’Expo, tema principale sarà l’alimentazione nel mondo. E’ ora di sfatare alcune leggende metropolitane a cui molti ancora oggi credono.
E’ buono sapere infatti, che in una sana alimentazione, non devono mai mancare carboidrati, grassi e proteine, nelle giuste quantità. Il nostro organismo ha bisogno di questi nutrienti, eliminarne uno di questi comporterebbe, a lungo andare, a un mal funzionamento generale del corpo.
Per esempio, chi ha detto che eliminare pasta e pane dalla dieta fa dimagrire? Questi due alimenti sono un’importante fonte di energia per il nostro organismo. Non devono mancare nella nostra tavola.
Piuttosto bisogna stare attenti alla quantità e alla qualità. Per esempio, pasta e pane integrali contengono molte fibre, che aiutano a mantenere più controllato il carico glicemico del pasto, e danno un maggiore senso di sazietà rispetto a pane e pasta raffinati (di farina tipo 00). Inoltre le fibre aiutano ad abbassare anche il colesterolo, prevenendo a lungo andare le malattie cardiovascolari. Va da sé che se una persona mangia un piatto molto abbondante di pasta e conduce una vita sedentaria, aumenterà di peso.
Un altro mito da sfatare è la famosa acqua minerale. Non è vero che l’acqua frizzante fa ingrassare. Dovete sapere che l’acqua non contiene calorie, quindi non è la causa dei vostri kg di troppo. L’acqua frizzante contiene solamente anidride carbonica (le famose bollicine), che causa solo gonfiore a quelle persone che hanno problemi di gastrite, e niente più. Piuttosto, bisogna fare attenzione alle acque che si scelgono. Bisogna imparare a leggere l’etichetta, poiché ci sono quelle che contengono molti Sali, utili per chi pratica sport, e quelle oligominerali, che ne contengono poco, per chi per esempio soffre di calcoli renali. Dobbiamo solo scoprire quale acqua è più adatta al nostro organismo.
Infine, bisogna stare attenti alla bilancia che usiamo. Dovete sapere che 1 Kg perso corrisponde a 7000 Kcal bruciate. Non è detto però, che quando vi pesate, il dimagrimento sia dovuto alla perdita di grasso. Per perdere questo, bisogna seguire una dieta ipocalorica adeguata ai vostri fabbisogni, quindi bisogna affidarsi ad esperti che hanno competenza nel campo. Spesso a seguire alcune diete “alla moda” comporta la perdita di liquidi, di massa magra. Per questo bisognerebbe affidarsi alle bilance che calcolano anche la massa magra e massa grassa, poiché alla lunga si vede la variazione di questa.
Proprio per dimagrire bene e diminuire il peso corporeo correttamente, preservando la massa magra, bisogna perdere peso poco alla volta. L’ideale sarebbe, per chi è in sovrappeso, attorno ai 0,4 – 0,5 Kg alla settimana, non di più.
Infine, è raccomandabile l’attività fisica. L’alimentazione corretta aiuta, ma da sola non fa miracoli! Bisogna condurre una vita dinamica, sempre in movimento. Quindi sì a sport, camminate, biciclettate e tutti i piccoli accorgimenti che fanno bene alla salute, come usare le scale, piuttosto che l’ascensore, la bici invece che la macchina …

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *