logo

Dieta povera di vitamina D a rischio osteoporosi

gwyneth paltrowUna dieta povera di vitamina D può pregiudicare la salute delle ossa: ne sa qualcosa Gwyneth Paltrow che esagerando nella dieta quasi vegetariana a base di verdure e pesce si è vista diagnosticare un’osteopenia, praticamente l’anticamera della osteoporosi.
L’apporto di calcio è fondamentale per il mantenimento della solidità ossea: i cibi più ricchi di vitamina D sono il fegato, gli oli di pesce, in particolare quello di merluzzo, i pesci grassi come il salmone, il latte, le uova ed il burro. Trascurarli nella dieta significa inibire all’organismo l’apporto di calcio necessario a rinforzare in modo giusto le ossa: la vitamina D favorisce infatti l’assorbimento del calcio da parte dell’organismo.
La magrezza invidiabile di attrici come la bella Gwyneth Paltrow, ha dunque dei limiti: non si tratta di rinnegare la bellezza di un corpo snello ma di trovare la giusta mediazione tra peso e salute. Non è mai una cosa positiva trascurare un’alimentazione equilibrata, rinunciando a certi tipi di vitamine solo per accelerare il processo di dimagrimento e per mantenere un fisico che diventa troppo fragile. Per la cronaca la filiforme Gwyneth si è accorta del principio di osteoporosi solo dopo essersi rotta una gamba ed essersi sottoposta ad esami clinici. Non è il caso di arrivare a tanto, basta un po’ di attenzione durante la dieta.



3 risposte a “Dieta povera di vitamina D a rischio osteoporosi”

  1. Stefano ha detto:

    E’ una gran balla. I cibi vegetali sono ricchissimi di calcio, mentre il collegamento tra latte vaccino e calcio è una bufala. Latte e latticini sono ricchi di calcio ma anche di proteine, che acidificano il sangue e provocano calciuria, l’eliminazione, cioè, del calcio con le urine. E quando non è in eccesso, viene prelevato dalle ossa. Aggiornatevi.

  2. Stefano ha detto:

    Ciao Stefano, essendo vegano sei nettamente di parte nella diatriba “latte fa bene – latte fa male”. Comunque, a parte il tono un po’ perentorio delle tue affermazioni, se vuoi saremo lieti di pubblicare un guest post in cui ci spieghi le basi della tua filosofia alimentare.
    Grazie e buona giornata.

  3. veggie ha detto:

    chi scrive questi articoli non sa nemmeno che I VEGETARIANI NON MANGIANO PESCE! e che sono le diete occidentali ad essere più a rischio di malattie, i cibi vegetali o macrobiotici sono RICCHI DI CALCIO

    se la Platrow ha dei problemi è perchè notoriamente mangia pochissimo per mantenere la linea, ma la dieta vegetariana o macrobiotica sono diete sane, più sane di pasta raffinata salame e dolci industriali!!!

    basta documentarsi prima di scrivere STUPIDAGGINI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.