in Dieta e Alimentazione

Dieta ormonale, i consigli della dietista

Dieta Ormonale Consigli della DietistaPer stare in forma o ritornare al peso ideale è bene mangiare sano ed equilibrato. Sapere le funzioni delle macromolecole, quali carboidrati, proteine e grassi è buona cosa, e dobbiamo imparare a introdurli nelle giuste quantità. Questo è sufficiente ma si può sempre migliorare. Dovete sapere infatti che anche gli ormoni giocano un ruolo importante nella regolazione del nostro metabolismo. Ad esempio una brioche se consumata di prima mattina sarà “meno calorica” rispetto alla stessa brioches consumata a mezzanotte. Perché? La brioche ad esempio è ricca di zuccheri, quest’ultimi sono regolati dall’ormone chiamato insulina, responsabile dell’abbassamento della glicemia (quantità di zucchero nel sangue).
Se facciamo un’abbuffata di dolci, si finisce col produrre tanta insulina, che sottrae molto zucchero dal sangue, e ci rimane un senso di spossatezza e stanchezza che stimola di nuovo il centro della fame, così ci verrà appetito e mangeremo di nuovo, con il risultato che ingrasseremo facilmente perché tutto quello che introduciamo, non lo consumiamo e si trasforma in tessuto adiposo.
Quindi chi vuole dimagrire ed evitare quest’azione dell’insulina, bisogna che eviti di mangiare zuccheri semplici da soli, ma accompagnati sempre da proteine, grassi e fibre, che abbassano il carico glicemico del pasto e allontanano il senso di fame.
Inoltre bisogna tenere in considerazione anche l’attività tiroidea. Gli ormoni della tiroide sono i responsabili del metabolismo basale (TSH, FT3, FT4). Bisogna stimolare la tiroide per aumentare il metabolismo e quindi bruciare più calorie. Gli ormoni tiroidei hanno i livelli più alti di mattina, quindi una bella colazione darà lo stimolo di consumare più energia durante la giornata.
La cena invece, al contrario dovrà essere il pasto più leggero della giornata (30% delle calorie), poiché troppi zuccheri di sera rallentano l’azione della melatonina e l’ormone della crescita.
Importante anche la masticazione: bisogna mangiare piano, per cominciare la digestione dalla bocca e per il miglior assorbimento degli zuccheri e un maggior senso di sazietà.
Infine ricordatevi di non stressarvi troppo, il cortisolo favorisce l’accumulo di grassi!

Emilia Piotto, Dietista

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *