logo

Dieta anti depressione: come combattere i sintomi del rientro post vacanze e lo stress

dieta depressione stress rientroTutti noi non vediamo l’ora di andare in vacanza, e l’estate giunge sempre come un rimedio vitale per molti lavoratori e studenti italiani. Perché ci consente di spezzare la routine di tutti i giorni, andando dunque a combattere lo stress a colpi di relax.

Purtroppo, quando poi si avvicina il rientro alla quotidianità, ecco che può manifestarsi un disturbo noto come “Post Vacation Blues”: una forma di stress legata, appunto, alla pressione derivante dal ritorno ai ritmi lavorativi di sempre. Come combatterlo? Anche attraverso la dieta e dunque l’alimentazione, visto che esistono alcuni elementi antidepressivi che possiamo assumere tramite i cibi.

Italiani e stress da rientro dalle vacanze

La Post Vacation Blues o sindrome da rientro colpisce, secondo le analisi di settore, il 10% dei cittadini tricolori rientranti da una vacanza. Si parla di un disturbo che viene accompagnato da una sintomatologia piuttosto definita: questa include segnali come i giramenti di capo, la nausea, la fiacchezza, il cattivo umore e i problemi relativi al sonno.

Per combattere questa sindrome si consiglia di fare attività fisica e di cercare di abituarsi al ritorno ai ritmi comuni sin dagli ultimi giorni di vacanza. In secondo luogo, il suggerimento è di abbracciare il pensiero positivo, e di continuare a staccare le routine con delle pause rigeneranti.

È chiaro che anche l’alimentazione, come anticipato poco sopra, ha un peso notevole nella lotta alla Post Vacation Blues. Prima di trattare nello specifico questo tema, è bene sottolineare che esistono diversi prodotti per l’alimentazione e dieta in farmacia e online su alcuni e-commerce specializzati. Stiamo parlando ad esempio degli integratori, ottimi per aiutare una dieta sana e bilanciata.

La dieta e i cibi anti-depressivi

Ebbene sì, esiste una dieta anti-depressione che può sostenerci, in momenti come questo. Si parla di un regime alimentare basato, ad esempio, sul potenziale dell’acido folico (vitamina B9) che troviamo negli agrumi e in molte verdure a foglie verdi. Anche gli antiossidanti si propongono come elementi chiave per una dieta contro lo stress da rientro, e questi sono presenti in grandi quantità in cibi come il cioccolato fondente.

Altri nutrienti molto importanti sono la vitamina C, che aiuta ad abbattere i livelli di cortisolo, e la vitamina E, che invece giova all’umore e alla cute. Bene anche i carboidrati, che agiscono a favore dei livelli di produzione della serotonina, e lo stesso discorso vale per gli Omega 3, ottimi contro ogni forma di stress e depressione. Infine, menzione speciale per le patate, che contengono triptofano, un elemento rilassante.

Occorre comunque sottolineare l’efficacia della frutta e della verdura, per via del contenuto elevato in termini di vitamine e di antiossidanti. Senza poi considerare i benefici generali portati all’organismo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.