in Salute

Dermatite atopica: il ruolo di cibo e integratori nella malattia della pelle

dermatite atopicaAl contrario di quello che si può pensare, l’assunzione di alcuni alimenti potrebbe contribuire al peggioramento della dermatite atopica. In questo articolo, spiegheremo quali sono i cibi da evitare se affetti da eczema atopico e i comportamenti da tenere per, quantomeno, attenuare il problema, grazie alla collaborazione della sezione del sito Curadermatite.it dedicata alla dermatite atopica.

Gli alimenti da evitare in caso di dermatite atopica

Fra i numerosi alimenti che ogni giorno assumiamo, quelli che potrebbero peggiorare le condizioni di chi è affetto da dermatite atopica sono tutti quelli che contengono sostanze come l’istamina, una sostanza presente nel nostro organismo e che coloro che hanno qualche allergia hanno certamente già sentito nominare. Per citare qualche esempio, cibi come latte e derivati, cioccolato, cibi in scatola e insaccati, possono acuire l’infiammazione e aumentare anche la sensazione di prurito.

Ovviamente, tutto questo non significa che dovete eliminare totalmente questi alimenti dalla vostra dieta ma, sicuramente, è meglio assumerne il meno possibile e in maniera sporadica.

Dermatite atopica: il ruolo degli integratori

Una curiosità: sapevate che gli integratori possono essere perfetti alleati contro la dermatite atopica? Certo, senza ombra di dubbio non rappresentano la soluzione definitiva al problema, ma sono un ottimo ed efficace aiuto e danno sollievo a coloro che hanno la dermatite atopica.

Se volete avere maggiori informazioni sui benefici dati dagli integratori e su quali sono gli altri cibi che è meglio evitare per non peggiorare il problema, potete consultare la sezione di Curadermatite dedicata alla dermatite atopica, dove troverete un sacco di consigli utili e notizie aggiornate.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *