in Salute

Denti bianchi: per un sorriso perfetto usare il filo interdentale

denti bianchi sorrisoI denti bianchi sono un buon biglietto da visita e per qualcuno sono anche uno strumento per migliorare le prestazioni sportive. E’ il caso dell’allenatore del Wolfsburg Schmidt, che per dare una svolta alle performances della sua squadra ha introdotto una nuova regola nello spogliatoio:
al termine di ogni partita e allenamento sono tutti obbligati a lavarsi i denti.
Il motivo? Secondo Schmidt, spazzolare i denti subito dopo lo sforzo fisico favorirebbe il recupero. “Al termine degli allenamenti si crea acidità all’interno della bocca – ha spiegato il tecnico del Wolfsburg –. Questa attacca le gengive e finisce direttamente nel sangue. Perciò lavarsi i denti aiuta a recuperare meglio le energie: si previene la formazione dell’acidità“.

Perché è importante usare il filo interdentale

Curiosità a parte, avere denti bianchi e sani è importante per la salute della nostra bocca. Oltre ai classici spazzolino e dentifricio ci viene in soccorso il filo interdentale, pratico, versatile, ottimo per l’igiene della bocca. Magari lo usano anche i giocatori del Wolfsburg, sicuramente lo utilizzo io e posso dire che aiuta molto a tenere i denti puliti.

E’ in grado di eliminare i residui di cibo che si insinuano tra un dente e l’altro, rimuovere la placca sotto il bordo gengivale: la sua composizione a base di silice consente di ristabilire il bianco tra gli spazi interdentali.

Tau-white è un filo interdentale dai materiali innovativi e linee hi-tech:

1. 25 metri cerati… alla menta
cerato per una maggiore scorrevolezza, il filo interdentale tau-white racchiude 25 metri di freschezza a lunga durata al gusto menta…

2. involucro hi-tech
le linee arrotondate del blister assicurano una perfetta portabilità del prodotto e un’ottima maneggevolezza: la pratica chiusura sul lato garantisce una igiene di lunga durata.

Consigli d’uso del filo interdentale

Le proprietà sbiancanti e lievemente abrasive della silice portano a consigliare l’utilizzo di tau-white a giorni alternati: non più di 2/3 volte a settimana.
Se ne sconsiglia l’uso nei casi di colletti dentali scoperti e di sensibilità gengivale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *