in Salute

Cuore: l’ elettrocardiogramma aiuta a prevenire gravi rischi per la salute

elettrocardiogrammaOggi giorno i fattori di rischio per la salute del cuore sono davvero tanti. Non tutti pensano realmente a come lo stress della vita quotidiana, uno stile di vita sregolato e patologie di carattere ereditario possano mettere seriamente a repentaglio la nostra salute e quella del nostro cuore. Fortunatamente la salute del nostro organo più importante può essere monitorata e gestita con costanti controlli attraverso uno degli esami specifici per poter controllare la reale condizione della propria salute Stiamo parlando dell’elettrocardiogramma, lo strumento migliore che si può utilizzare per scoprire il proprio rischio di malattie cardiache con visite regolari presso il proprio medico curante. Un controllo essenziale in quanto si potrebbe non essere consapevoli che i fattori di rischio della malattia di cuore sono numerosi e possono insorgere anche piuttosto presto. Spesso, inoltre, non ci sono sintomi evidenti a fungere da campanelli d’allarme.
Quindi è molto importante consultare il medico per controllare frequentemente i rischi e per assicurare che il proprio cuore sia sano. Anche nel caso del cuore, così come per quello legato alla salute della pressione sanguigna e quindi di tutto l’apparato arterioso, è infatti fondamentale la tempestività e la prevenzione. Un controllo del cuore può essere fatto come parte di un controllo normale con il proprio medico curante, che prenderà in esame gli esami del sangue, controllerà la pressione sanguigna e farà domande circa la storia clinica della famiglia del paziente e circa il proprio stile di vita. Una volta che il medico di base, o il cardiologo, presentano i risultati del test del sangue è opportuno chiedere loro il rapporto che indica se il livello di rischio di infarto o ictus risulta alto (più del 15%); moderato (10-15%) o basso (meno del 10%). Ovviamente, la salute del cuore va particolarmente monitorata attraverso l’elettrocardiogramma effettuato in modo regolare, soprattutto quando sono presenti forti fattori di rischio come un’ereditarietà di patologie cardiache, in caso di obesità, di forte stress e, tendenzialmente, anche a seguito di alcuni sintomi e di alcune avvisaglie che vanno monitorate, come tremori, affanno, malessere generale e tachicardie.

Insieme al monitoraggio della pressione arteriosa, facilmente controllabile attraverso servizi specifici in farmacia, telemedicina, telemonitoraggio e tanto altro, sicuramente per quanto riguarda la salute del cuore un elettrocardiogramma è dunque il tipo di test più comune per un’indagine dettagliata, specifica e ottimale per poter comprendere realmente la presenza o meno di problemi legati alla salute di questo delicato organo. Un ECG (elettrocardiogramma) registra l’attività elettrica del cuore a riposo, fornisce informazioni sulla frequenza cardiaca e sul ritmo e mostra se c’è l’allargamento del cuore a causa dell’alta pressione sanguigna (ipertensione) o di un attacco cardiaco precedente (infarto miocardico). Una macchina elettrocardiografica registra il ritmo del cuore su carta attraverso elettrodi usa e getta che sono collocati sul petto, sulle braccia e sulle gambe. La registrazione mostrerà se il muscolo cardiaco è danneggiato o a corto di ossigeno. Insomma, attraverso questo tipo di esame è realmente possibile avere un quadro ben completo e ponderato della salute del proprio cuore e quindi sarà molto più semplice scoprire tempestivamente potenziali pericoli e giocare d’anticipo nella cura e nel trattamento adatto per determinati tipi di condizioni ed eventuali patologie.
Non trattandosi di un esame di routine, è sicuramente un qualcosa che va inserito obbligatoriamente quando ci sono alti fattori di rischio, sia dovuti a fattori genetici, ereditari o a condizioni particolari come obesità e stile di vita che si conduce. Idem se si intende iniziare un’intensa attività fisica per scoprire realmente se il proprio cuore possa sostenere ritmi elevati o se soffre di patologie che non consentano il completo svolgimento delle suddette attività. Non sottovalutare questi aspetti e inserire un elettrocardiogramma nel proprio check up per un quadro completo della salute del vostro cuore rappresenta per tali motivi una questione di vita o di morte. Per maggiori informazioni sulla telemedicina consigliamo di visitare il sito internet http://www.e-htn.it.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *