in Salute

Corsi di segretaria di studio medico: una testimonianza

segretaria studio medicoCorsi di segretaria di studio medico, valgono o non valgono? E’ una questione molto dibattuta ed ognuno ha il suo parere. Certo, molto dipende da chi li tiene ma molto anche da chi li frequenta. Pubblichiamo la testimonianza di Paola Tenerini, una donna che dopo la maternità ha saputo cercare nuovi stimoli per ricominciare a studiare, trovare un lavoro e migliorare la propria vita nel suo complesso.

Sfogliando una rivista, ho visto casualmente la pubblicità del corso del Centro Europeo di Formazione per diventare segretaria di studio medico e ho pensato che poteva essere molto interessante. Ho conseguito un diploma di perito aziendale per corrispondente in lingue estere, ho sempre lavorato a tempo determinato (sostituzione malattia, sostituzione maternità, periodo estivo, ecc.), ma mai niente di “fisso”. Inoltre ho anche esperienza di primo soccorso perché per 7 anni sono stata volontaria del soccorso sopra le ambulanze per la Croce Rossa Italiana della mia città (Genova).  Quando ho deciso di rimettermi in “gioco” dopo la maternità ho pensato che questo fosse un buon punto di partenza: di comune accordo con mio marito (visto che in quel momento era l’unico che lavorava e quindi l’unico che avrebbe pagato il mio corso) ho intrapreso questa avventura da “studentessa” a 35 anni.
Dopo circa 9 mesi (ho iniziato a giugno 2008 ed ho finito a febbraio 2009 !!!) ho finito il corso e mi sono messa alla ricerca di un lavoro come segretaria di studio medico. Tramite l’ufficio per l’impiego, mi è stato consigliato di aggiungere al mio curriculum vitae la possibilità di effettuare un tirocinio gratuito con la finalità di un’assunzione. Verso la fine di febbraio 2009 ho ricevuto una telefonata che mi fissava un appuntamento per un colloquio di lavoro c/o un importante poliambulatorio della mia città. Premetto che non cercavano personale perché erano già al completo ma erano comunque interessati al mio curriculum e soprattutto alla possibilità di avere una persona in più come tirocinante (l’azienda non pagava nulla perché lo stipendio mensile o meglio il rimborso spese veniva dato dell’ufficio per l’impiego). A fine colloquio ero stata presa. In realtà ho iniziato il 04/05/2009 (tempi burocratici per la preparazione dei documenti). Ho svolto il mio lavoro per tre mesi (maggio, giugno e luglio) poi mi sono fermata per il mese di agosto e ho ripreso a settembre per altri tre mesi (settembre, ottobre e novembre). A fine novembre mi dissero che sarei stata assunta dal 01/01/2010 con contratto part-time a tempo indeterminato… Per circa un anno e mezzo ho svolto il mio lavoro di segretaria di studio medico nella sede principale e in altri due distaccamenti della sede principale; poi verso aprile 2011 ho iniziato ad occuparmi di fundraising (raccolta fondi per le onlus) frequentando un corso specifico al quale mi hanno mandata; attualmente oltre al lavoro di ambulatorio, mio occupo di marketing, di organizzazione di eventi benefici e di pubbliche relazioni (durante alcuni eventi organizzati anche da me sono stata intervistata dal telegiornale locale). Dal 06/06/2011 sono diventata la responsabile di uno dei due distaccamenti della sede principale.

Posso tranquillamente affermare che ho “fatto carriera” solo grazie a me stessa e al corso che ho effettuato. Personalmente consiglio questo corso a tutti coloro che desiderano mettersi o rimettersi in gioco perché ho constatato sulla mia “pelle” che questo corso mi ha dato lo sbocco ad una professione che mi piace molto, che è sempre diversa ogni giorno e che pian pianino mi sono “creata” ottenendo la fiducia dei miei superiori.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *