in Sport e Fitness

Il giusto modo di correre per restare in forma

corsaUna ricerca della Scuola di Medicina dell’Università di Pittsburgh ha messo in evidenza, attraverso uno studio sui primati, come l’esercizio fisico possa avere un impatto positivo sulle funzioni cerebrali, migliorando la circolazione e l’afflusso di sangue al cervello. Ecco allora un alcune indicazioni per svolgere un’attività fisica leggera, nello specifico la corsa.

Non bisogna fare un’ora a correre ad alta velocità, ma neanche delle passeggiate a passo lento. L’ideale sarebbe almeno tre volte a settimana un po’ di jogging all’aria aperta. Da soli con il proprio iPod con le canzoni preferite, con gli amici o con la dolce metà. Correre fa bene per staccare la spina dal lavoro, per concedersi un momento per se stessi, per conoscere il proprio corpo e perché no, per socializzare con la gente che si trova al parco.

La corsa è un’attività aerobica e brucia molte calorie se fatta bene. Quindi aiuta a smaltire qualche chilo di troppo,se si è un po’ in sovrappeso e tonifica i muscoli delle gambe e delle braccia per chi è normopeso. Inoltre fa bene al cuore e a tutto il sistema cardiocircolatorio perché ne aumenta la resistenza e abbassa i livelli di LDL, il colesterolo “cattivo”, aumentando quello dell’HDL, quello cosiddetto “buono”.

Ricordiamo che per correre bisogna indossare delle scarpe adatte, tipo quelle da tennis, per ammortizzare il peso con l’impatto del terreno, correre in aree aperte e verdi dove c’è più ossigeno, preferendo l’erba che l’asfalto. Quest’ultimo infatti può provocare dolori al ginocchio e alle articolazioni, come per esempio la tendinite.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *