in Salute

ConvaTec: servizi e consigli per vivere serenamente la stomia

stomiaAlcuni eventi traumatici e patologie (tumore al colon, alla vescica o al retto, morbo di Chron, ferite da armi da taglio e da fuoco, incidenti stradali, per citare solo alcune tra le cause più comuni) possono necessitare l’intervento chirurgico che comporti il confezionamento di una stomia, ossia di un’apertura addominale che fa fuoriuscire gli effluenti.
In questi casi il fattore psicologico è molto importante in quanto l’intervento non termina in fase operatoria, ma prosegue nel quotidiano con delle accortezze che è bene tener presente per gestire la stomia con serenità.
ConvaTec è un’azienda che offre soluzioni in questo senso, sin dalla diagnosi, accompagnando in un percorso chi vive nella vita di tutti i giorni una problematica di questo tipo. Oltre ai prodotti e a dispositivi per medicare, ConvaTec offre consigli ed informazioni per migliorare la qualità della vita della persona stomizzata.
Ho vissuto da vicino questo problema, con un caro amico colpito dal Morbo di Chron, che si è sottoposto all’intervento chirurgico ma non per questo ha rinunciato al suo stile di vita e alla passione per lo sport. Seguendo i suggerimenti anche alimentari degli operatori sanitari, è riuscito a condurre una vita regolare.

Stomia: l’alimentazione delle persone stomizzate
L’alimentazione va sicuramente curata con un regime corretto ed equilibrato, partendo da pasti ad orari regolari, masticando bene e con calma. Sono da preferire alimenti ricchi di fibre insolubili, modulando il loro apporto, così come quello dei liquidi. Sono da evitare cibi che favoriscono la formazione di gas e cattivi odori e controllare il peso.
In base al tipo di stomia, occorre personalizzare la dieta. Ad esempio se la stomia ha riguardato il colon: Evitare alimenti integrali, frutta secca, legumi, preferire un’alimentazione povera di scorie.
Nel caso di ileostomia bisogna riequilibrare il bilancio idrico, a causa della notevole perdita di liquidi e di sali ed alla acidità delle feci, con una dieta ricca di vitamine e Sali minerali. Inoltre è consigliato ridurre i grassi che stimolano la secrezione di bile.
Se si è interessati da urostomia è necessario evitare infezioni urinarie, diluendo la concentrazione delle urine e acidificandole. Ciò è possibile con abbondanti quantità di liquidi e consumando alimenti acidificanti (es: carni, pesci, uova, cereali , mirtilli, susine, prugne).
In conclusione, si può convivere con la stomia, basta solo adottare qualche accorgimento in più ConvaTec, in questo senso, può offrire un valido sostegno.

A questo proposito segnaliamo: https://www.convatec.it/forms/entra-nel-mondo-meplus/




Qui il video Youtube:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *