in Sessualità

Computer e cellulare per diagnosticare malattie sessuali

malattie sessualiGonorrea, clamidia, herpes genitale: nomi che solo a pronunciarli fanno rabbrividire. Si tratta di malattie sessuali sempre maggiormente diffuse tra i giovani. Data la loro facile trasmissibilità, in Gran Bretagna hanno pensato di facilitare la diagnosi: il Medical Research Council ha messo a disposizione un ingente finanziamento per la realizzazione di un kit che partendo dall’analisi di saliva o urina sia in grado di decretare la presenza di infezioni attraverso un semplice collegamento via usb a computer o cellulare.
Il kit è un’invenzione interessante soprattutto per i giovani, spesso reticenti a rivolgersi al medico per problemi relativi alle zone genitali. Spesso questo tipo di malattie non viene rivelato nemmeno ai partner, di qui la diffusione esponenziale, facilitata anche dall’alto grado di contagio tipico delle malattie sessuali.
Il kit di autodiagnosi delle malattie veneree sarà di uso semplice ed economico: non dovrebbe costare più di una sterlina e sarà venduto nei distributori automatici, come già i profilattici.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *