in Sessualità

Ciclo mestruale, ovulazione e giorni fertili

mestruazioniIl ciclo mestruale è un processo fisiologico che, a partire dalla prima mestruazione in età puberale (intorno ai 12-13 anni), accompagna la donna per tutta la vita fino alla menopausa (fine delle mestruazioni e dell’età fertile), in genere intorno ai 50 anni.
Durante tutto questo periodo il corpo femminile si prepara, ogni mese, ad accogliere una potenziale gravidanza: la mestruazione è proprio il segnale che la gravidanza non è iniziata.
Ma come funziona il ciclo mestruale? Durante la prima parte del ciclo, la parete dell’utero si ispessisce, pronta ad accogliere l’ovulo fecondato. Quando ciò non accade, questo “rivestimento” si sfalda gradualmente e poi viene espulso, attraverso perdite di sangue dalla vagina. Il processo può durare dalle tre alle cinque settimane, anche se mediamente dura 28 giorni, mentre le mestruazioni vere e proprie durano circa 4-5 giorni.
Se capita di avere mestruazioni irregolari, non è il caso di preoccuparsi, poiché nell’adolescenza è una situazione molto frequente, che con il passare degli anni tende a regolarizzarsi.
Per quanto riguarda le possibilità di una gravidanza, bisogna sapere che più o meno nel mezzo di ogni ciclo mensile si ha la fase più fertile. Cosa avviene? Una delle due ovaie,a turno, rilascia un ovulo maturo che viene aspirato dalla rispettiva tuba di Falloppio, sede dell’eventuale fecondazione. Sia l’ovulo che gli spermatozoi restano in vita per alcune ore, quindi in questi giorni “caldi” se non si desidera rimanere incinta bisogna fare la massima attenzione. In generale, però, il consiglio è di non fare affidamento su questi calcoli o su pratiche come il coito interrotto, che hanno un margine di errore molto elevato, bensì di scegliere insieme al proprio ginecologo un metodo contraccettivo continuativo e sicuro.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *