in Benessere Psicofisico

Chirurgia plastica per bambini: aumento causa bullismo

orecchie sventolaI danni del bullismo possono essere fisici ma anche e soprattutto psicologici: a metà tra questi due fattori si innesta la storia di Roselle, una ragazzina di sette anni del Sud Dakota, vittima di scherno da parte dei suoi coetanei a causa delle orecchie sporgenti.
Proprio a causa delle vessazioni, la piccola è stata sottoposta a un’operazione di otoplastica, per altro perfettamente riuscita. A detta della madre, le orecchie “a sventola” della figlia non sarebbero mai state oggetto di scherzi pesanti o insulti particolari: l’operazione di chirurgia plastica alle orecchie avrebbe una funzione preventiva nei confronti del bullismo.

L’azione materna mi sembra esagerata ma non è così in controtendenza come si potrebbe pensare: l’American Society for Aesthetic Plastic Surgery afferma che il numero di bambini sottoposti a chirurgia plastica è aumentata di circa il trenta per cento negli ultimi dieci anni. Secondo gli esperti, a contribuire all’aumento degli effetti del bullismo sono anche internet e siti di social media come Facebook, che hanno reso più facili le provocazioni tra i bambini e dato risalto a situazioni altrimenti più circoscritte, che possono provocare effetti depressivi anche a lungo termine. Sulla problematicità di un mezzo potente come Facebook, ci sarebbe molto da scrivere, da studiare e da discutere, invece di fare semplicistiche levate di scudo per trasmissioni come Report, che cercano di parlare anche a gente meno esperta di internet. Sono stupefacenti anche certe intellighenzie che affermano che si tratta solo di problemi d’Oltreoceano, dato che internet in Italia è indietro di dieci anni: qualcuno dice che è meglio prevenire che curare ma troppi se lo dimenticano, amanti ciechi del progresso, che richiede invece sempre maggiore coscienza critica.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *